Primaldo De Rinaldis
No Comments

Manchester City-Manchester United 4-1, il derby va ai Citizens

Padroni di casa devastanti. Lo United esce distrutto dal confronto coi rivali cittadini

Manchester City-Manchester United 4-1, il derby va ai Citizens
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Pellegrini, Manchester City

Pellegrini Allenatore Manchester City

All’Etihad Stadium di Manchester, va di scena il derby tra City e United. I padroni di casa dominano il match sin dall’inizio, partita eccellente per i ragazzi guidati da Pellegrini, mentre prestazione sotto tono e penalizzata dall’assenza di Van Persie quella dei Red Devils. La stracittadina finisce col risultato di 4-1.

PRIMO TEMPO– Subito batosta per lo United, che è costretto a giocare senza la sua punta di diamante Robin Van Persie, infortunatosi nel pre-partita. Match vivace sin dall’inizio, in un derby che per la prima volta dopo 27 anni viene giocato senza Alex Ferguson. Al 9′ primi scampoli di City, che con una manovra avvolgente mette in difficoltà la difesa ospite. Red Devils che faticano ad uscire dalla propria metà campo, e al 15′ arriva il primo gol della gara: grande azione di Nasri che si porta al limite dell’area, serve Kolarov che mette al centro un pallone delizioso che Aguero colpisce al volo e manda in rete. Vantaggio meritato, Citizens più dinamici e in anticipo su ogni pallone. Padroni di casa travolgenti nello scorrere del match, con l’ennesima occasione al 19′ per Nasri che colpisce al volo su un traversone dalla trequarti ma spedisce di poco alto la sfera. Partita che si spegne e scorre via a ritmi più bassi fino al 45′. Ma nel minuto di recupero sugli sviluppi di un corner, Negredo devia di testa favorendo il tap-in vincente di Yayà Tourè. 2-0 e squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO– Nemmeno un minuto e arriva il terzo gol per il City: Negredo lanciato in area, difende bene la palla, serve al centro Aguero che insacca. Citizens mostruosi sulle ripartenze, e dopo tre minuti trovano il gol che chiude definitivamente la partita: Navas parte dalla propria difesa, contropiede micidiale dello spagnolo che arriva in area e serve al centro un pallone che Nasri non deve fare altro che mandare alle spalle di De Gea. I padroni di casa allentano la presa e lo United tenta di costruirsi alcune occasioni per trovare il gol della bandiera. Gol che arriva all’ 86′: Rooney tira fuori un diamante e su punizione mette la palla all’incrocio dei pali. Finisce 4-1 il derby di Manchester. Vittoria strameritata e importante per il City, sia per la gloria ma soprattutto per la classifica. Gli uomini di Moyes escono con le ossa rotte e con la consapevolezza di dover fare ancora molta strada. Rooney migliore in campo dei suoi, giocatore unico, che anche in questa partita è riuscito a dimostrare cuore e spirito di sacrificio.

TABELLINO

Manchester City 4 (15′ Aguero, 45+1′ Tourè, 46′ Aguero’, 50′ Nasri)

Manchester United 1 (86′ Rooney)

Manchester City(4-4-1-1): Hart 6; Zabaleta 6, Nastasic 6, Kompany 6.5, Kolarov 6.5; Navas 6.5 (71′ Milner s.v.),Tourè 7.5, Fernandinho 5.5, Nasri 7; Aguero 8 (86′ Javi Garcia s.v.); Negredo 7 (75′ Dzeko 6). All.Pellegrini

Manchester United(4-2-3-1): De Gea 5; Smalling 6, Ferdinand 6, Vidic 6, Evra 6; Carrick 5.5, Fellaini 5.5; Valencia 5, Rooney 6.5, Young 4.5 (51′ Cleverley 6); Welbeck 4.5. All.Moyes

AMMONITI: 5′ Nastasic, 30′ Rooney, 70′ Valencia

ESPULSI:

ARBITRO: Howard Webb

Primaldo Derinaldis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *