Andrea Croce
No Comments

Barcellona, Messi fa 250 in Liga contro il Rayo Vallecano

In dubbio Piquè, ballottagio Tello-Sanchez per la fascia destra

Barcellona, Messi fa 250 in Liga contro il Rayo Vallecano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
messi-barcellona-liga

Leo Messi, 249 presenze e 221 reti in Liga

Non è cominciata male la stagione di Lionel Messi (9 reti in 4 gare tra campionato e coppa) e il Barcellona si gode il suo fuoriclasse, che non sembra aver risentito dell’arrivo di Neymar. A chi credeva che l’argentino avrebbe dovuto dividere la scena, Messi ha risposto sul campo, come sa fare meglio, ossia segnando a ripetizione. La tripletta contro l’Ajax è la quarta in Champions League, nessuno c’era riuscito prima. Stasera contro il Rayo Vallecano Messi raggiunge il traguardo delle 250 presenze in Liga con la maglia blaugrana a soli 26 anni.

SENZA MARTINO – L’allenatore argentino è volato in Argentina subito dopo l’incontro di Champions League per il funerale di suo padre, morto martedì scorso a causa di una malattia cardio-vascolare. Il “Tata”, nonostante il grave lutto, era rimasto al suo posto nel match contro l’Ajax, rimandando la partenza. Gli ultimi due allenamenti sono stati diretti da Jorge Pautasso, che oggi ha anche risposto alle domande dei cronisti nella consueta conferenza stampa. In Catalogna non risparmiano qualche critica al nuovo stile di gioco dei blaugrana ed il vice di Martino ha voluto precisare che” il Barcellona non rinuncerà al suo stile e a quanto di buono fatto in questi anni“, ma “dobbiamo essere in grado di saper cambiare la nostra idea di gioco quando necessario“.

PIQUE SI, PUYOL NO – Pautasso ha anche comunicato la lista dei convocati: Piquè nonostante qualche problemino alla schiena sarà della spedizione, ma se non dovesse farcela al suo posto toccherà al giovane Bartra. Capitan Puyol pur partecipando all’intera sessione di allenamento dovrà attendere ancora, probabile che rientri nella lista dei convocati per il match di martedì prossimo contro la Real Sociedad. Turno di riposo anche per Busquets, seguendo la logica del tournover voluta dal Tata Martino. L’unica certezza, oltre a Messi, è quella di vedere Mascherano ancora al centro della difesa. Il “jefecito” è fino a questo momento l’unico intoccabile del Barcellona, l’unico al quale Martino non ha mai rinunciato, facendogli riacquistare la fiducia che lo scorso anno sembrava un lontano ricordo.

SPONDA RAYO – I padroni di casa vengono da tre sconfitte consecutive, due delle quali con 5 reti al passivo (contro Atletico Madrid e Malaga), ma il tecnico Jemez non vuole gettare la spugna prima del match. Il tecnico del Rayo Vallecano dice di non aver paura del Barcellona, ma di rispettarlo come qualsiasi altra squadra della Liga. “Questa di stasera è un’opportunità per guadagnare prestigio“, dice, “dobbiamo essere ottimisti, crederci e dare battaglia“. “Siamo la squadra più modesta della Liga, ma non per questo dobbiamo rinunciare a crederci“. Contro il Barça la grinta non mancherà di certo, ma il pronostico è tutto per i balugrana.

Probabili Formazioni

RAYO VALLECANO: Ruben, Tito, Galeano, Galvez, Nacho, Saul, Trashorras, Perea, Bueno, Viera, Larrivey

BARCELLONA: Valdes, Alves, Bartra, Mascherano, Adriano, Xavi, Song, Iniesta, Tello, Messi, Neymar

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *