Andrea Sartorio
No Comments

Formula 1, GP Singapore: numeri e storia. Tutto quello da sapere

Alonso e Vettel sono i favoriti dello spettacolare Gran Premio in notturna

Formula 1, GP Singapore: numeri e storia. Tutto quello da sapere
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Si può criticare e non apprezzare come circuito, ma il GP di Singapore, giunto alla sesta edizione, dal 2008 è entrato nella storia della Formula 1. E’ stato infatti il primo (e per ora unico) GP in notturna e offre ogni anno dal punto di vista per lo più televisivo un spettacolo visivo straordinario, grazie anche ai molti grattacieli illuminati della ricca città asiatica.

L'eterna sfida: Vettel-Alonso

L’eterna sfida: Vettel-Alonso

 DUELLO INFINITO – Il tredicesimo appuntamento del campionato 2013 di F1 avvicinerà ancora di più Vettel alla conquista del quarto titolo mondiale? Gli appassionati di questo sport sperano di no, 53 punti di vantaggio del tedesco su Alonso non sono così tanti a meno sette dalla fine della stagione, ma la condizione e le performance stratosferiche di Sebastian sembrano quasi irraggiungibili per Fernando. La Ferrari viene però da un’ottima gara casalinga e può fare bene.

I PRECEDENTI: BENE ALONSO E VETTEL – Nelle breve storia del GP di Singapore, i due piloti in lotta per il titolo sono anche i favoriti del circuito cittadino di Marina Bay. Nelle scorse cinque edizioni, Alonso ha vinto nel 2008 (Renault) e nel 2010 ed è arrivato terzo nel 2009 (Renault) e l’anno scorso. Un’unica invece la pole nel 2010. Due anche i trionfi di Vettel nel 2011 e 2012 e secondo piazzamento nel 2010. Sebastian è partito davanti a tutti nel 2011. Record di pole position (2) invece per Hamilton, il britannico, quest’anno cinque pole, è partito davanti a tutti nel 2009 (gara poi vinta) e nella scorsa edizione con la McLaren. Sono solo quindi tre i vincitori, mentre quattro i piloti ad aver conquistato almeno una pole; oltre ad Alonso, Vettel e Hamilton anche Massa nel 2008.

RENAULT, PRIMO TRIONFO A SINGAPORE – Anche per quanto riguarda le scuderie, c’è un sostanziale equilibrio nei precedenti. Maggior numero di pole della Ferrari (2008, 2010) e della McLaren (2009, 2012) e team più vincente invece la Red Bull (2011, 2012). Da ricordare la bella (e storica) vittoria della Renault con Alonso nella prima edizione del Gp del 2008.

Andrea Sartorio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *