Antonio Fioretto

Milan, Galliani risponde a Pato e incorona la coppia Matri-Balotelli

Milan, Galliani risponde a Pato e incorona la coppia Matri-Balotelli
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Quanti top player avrà acquistato Galliani nel corso di tanti anni di brillantissima carriera? Tanti, troppi forse. Al punto che di tanto in tanto gli si annebbia la vista...

In 25 anni, se ne vedono di cose. Un quarto di secolo basta e avanza per diventare esperti e assoluti giudiziosi in un determinato campo, qualunque esso sia. Lo sa bene Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan da circa 25 anni a questa parte. Praticamente da sempre. Quante ne avrà viste, il buon Galliani? E Quanti top player avrà acquistato Galliani nel corso di tanti anni di brillantissima carriera? Tanti, troppi forse. Al punto che di tanto in tanto gli si annebbia la vista…

TRA PRESENTE E PASSATO Ai microfoni di Sport Mediaset, Galliani si è esibito in un divertente siparietto coi giornalisti. In primis, si è dedicato alla gara di stasera contro il Celtic: “L’atmosfera della Champions è unica, c’è una magia particolare. Mi ricordo la finale della Juve nel 2003 nessuna partita di campionato può regalarci quelle emozioni“. Il Milan si presenta però alla sfida europea con tanti assenti: “Momento negativo? Non dobbiamo piangerci addosso: la negatività porta negatività. Attaccarmi agli infortuni non mi piace“.

Tra una domanda e l’altra, c’è anche tempo per una risposta a Pato – “Ricordo solo che per i primi tre anni con Milanlab non ha avuto nessuno problema fisico”– e per una battuta sull’ attuale attacco rossonero, che senza ombra di dubbio farà ribollire il sangue di tanti appassionati di calcio: “Shevchenko e Inzaghi? Spero che Balotelli e Matri facciano meglio“.

ERETICO? Ok, sperare è legittimo. Tuttavia, l’ipotesi predetta da Galliani appare davvero poco realizzabile. Shevchenko ha realizzato 127 gol in 208 partite di rossonero. Inzaghi ne ha messi dentro 73 in 202 partite. Shevchenko ha vinto, con la maglia del Milan, uno Scudetto, una Supercoppa Europea, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana e un Champions League, oltre a un personalissimo Pallone d’Oro. Inzaghi, invece, ha alzato 2 Scudetti, 2 Supercoppe italiane, una Coppa Italia, 2 Champions League, 2 Supercoppe europee e 1 Mondiale per Club.

UTOPICO? Analizzando i dati statistici attuali, risulta che Balotelli è a 111 gol e 6 trofei di distanza da Scheva, mentre a 54 gol e 10 trofei di distanza da Pippo Inzaghi. Senza parlare di Matri, appena giunto al Milan e ancora a secco di reti realizzate. Insomma, trarre le dovute conclusioni non è poi tanto difficile. Galliani ci spera. Ma dalle parti del sud si dice “aspetta e spera, che poi si avvera”.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *