Primaldo De Rinaldis
No Comments

Ritorna la Champions League: Juventus attesa dall’esame Copenaghen

I bianconeri sono chiamati alla vittoria. Evitato sbagliare. Conte teme i danesi

Ritorna la Champions League: Juventus attesa dall’esame Copenaghen
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Andrea Pirlo con la maglia della Juventus

Andrea Pirlo con la maglia della Juventus

Riparte questa sera l’avventura europea della squadra allenata da Antonio Conte. Al Parken Stadium si affronteranno Copenaghen e Juventus. Una prova sicuramente non facile per i bianconeri, chiamati alla prima vittoria in campo europeo per poter balzare in testa al girone B, dato che nell’altro match il Real Madrid farà visita ai turchi del Galatasaray, campo ostico e dove i Blancos incontreranno non poche difficoltà.

TRASFERTA DANESE – Quindi si ritorna in Danimarca, dove lo scorso anno la Juventus fu ospite sul campo del Nordsjaelland. Partita quella, che si reputò più difficile del previsto, dato che i danesi passarono in vantaggio nel primo tempo, e solo un gol nel finale di Vucinic regalò il pareggio ai bianconeri. Le due squadre arrivano a questo match con obbiettivi e morale differenti. I padroni di casa, stanno trovando molte difficoltà a imporsi nel loro campionato, terzultimi in classifica, in un torneo dalle numerose carenze tecnico-tattiche. Ma Conte non si fida del momento no degli avversari, e in conferenza stampa rilascia parole di elogio nei confronti della squadra guidata dal tecnico Ståle Solbakken: ‘‘Abbiamo studiato il Copenaghen ed è una squadra che sa giocare al calcio, ha linee di gioco ben definite, una squadra che può metterci in difficoltà”. Dunque il tecnico leccese ha le idee ben chiare, conscio che in Champions nessuna partita è semplice, nemmeno quella giocata contro una squadra ”materasso”.Un Conte che anche quest’anno considera la sua Juve un’outsider, e ripete come la società torinese abbia un ”gap” a livello economico rispetto alle super potenze europee: Bayern Monaco, favorito per la vittoria finale, Real Madrid e Barcellona.

La Juventus si presenterà a questo match con alcune modifiche alla formazione. Dopo il match in campionato contro l’Inter, l’intenzione dell’allenatore è quella di far rifiatare Barzagli e Vucinic, con l’ingresso di Ogbonna e Quagliarella. Pirlo ancora una volta partirà dal primo minuto, perchè la squadra non può prescindere dall’estro e dalle invenzioni del ”pianista” bresciano.

Copenaghen-Juventus, stasera ore 20,45

PROBABILI FORMAZIONI

Copenaghen(3-4-3): Christensen; Jacobsen, Stadsgaard, Margreitter; Delaney, Bolanos, Kristensen, Claudemir; Braaten, Abdellaoue, Vetokele. All. Solbakken

Juventus(3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pirlo, Vidal, Pogba, Asamoah; Tevez, Quagliarella. All. Conte

Arbitro: Bebek (Cro)

Primaldo Derinaldis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *