Antonio Casu
No Comments

Serie B: Juve Stabia-Siena, le ultime dal Menti

Braglia cambia modulo e passa alla difesa a 3, Beretta senza Grillo, Matheu e Belmonte

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Juve Stabia, reduce da tre sconfitte consecutive, affronta al Menti il Siena, squadra candidata alla promozione nella massima serie. Sono quattro i precedenti tra le due squadre, uno in Coppa Italia nel 2005-06 e gli altri tutti in C1. L’ultima vittoria per le vespe risale alla stagione 93-94 con il risultato di 3-1.

BRAGLIA FIDUCIOSO –  Sarà un match senza esclusioni di colpi, la Juve Stabia vuole conquistare i primi punti salvezza, il Siena deve già inseguire il Palermo nella corsa alla promozione in Serie A. Nella conferenza stampa pre-partita, Braglia ha affermato che la rosa è formata da buoni giocatori, che gli permetteranno di raggiungere gli obiettivi prefissati dalla dirigenza. Nonostante ciò, il mister chiede ai suoi giovani calciatori spirito di sacrificio, abnegazione. Tutti devono guardare alla causa, all’obiettivo comune e non curare il proprio orticello. Dall’altra sponda il mister Beretta ha affermato che la Juve Stabia affronterà questa partita con tanta rabbia e che avrà dalla sua parte il campo sintetico.

POSSIBILE CAMBIO DI MODULO – Braglia sta pensando ad un cambio di modulo viste le assenze di Ciancio e Mezavilla per infortunio, e di Caserta, non ancora al top della condizione. Il tecnico toscano sarebbe indeciso tra il 4-3-2-1 e il 3-5-2. Non dovrebbe essere utilizzato Diop per motivi disciplinari avvenuti a Reggio Calabria.

Al Menti scenderà in campo un Siena privo degli infortunati Grillo e Matheu oltre che dello squalificato Belmonte. Beretta dovrebbe confermare il 4-3-3 sceso in campo contro il Bari domenica scorsa.

PROBABILI FORMAZIONI:

JUVE STABIA: (3-5-2) Branescu; Martinelli, Lanzaro, Contini; Ghiringhelli, Scozzarella, Doninelli, Suciu, Vitale; Di Carmine, Doukara. All. Braglia

SIENA: (4-3-3) Lamanna; Angelo, Morero, Crescenzi, Dellafiore; Vergassola, D’Agostino, Valiani; Rosina, Paolucci, Giannetti. All. Beretta

Antonio Cafisi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *