Enrico Cunego
No Comments

Ligue1, quinta giornata: Psg in trasferta, esame Lorient per il Monaco

La capolista Monaco riceve il Lorient, il Marsiglia va a Tolosa mentre il PSG apre la giornata a Bordeaux. Da seguire Lione-Rennes

Ligue1, quinta giornata: Psg in trasferta, esame Lorient per il Monaco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo la pausa per le qualificazioni mondiali torna in campo la Ligue1. Quinto turno che si aprirà stasera con Bordeaux-Psg e che si chiuderà domenica sera con Lione-Rennes. Diamo uno sguardo a tutti gli incontri del fine settimana.

VENERDI – Come di consueto la giornata si apre con l’anticipo del venerdì delle 20:30. Nella serata di oggi si sfideranno Bordeaux PSG, in una gara che vede opposti i detentori della coppa di Francia contro i vincitori dell’ultima Ligue 1. Entrambe le squadre affronteranno settimana prossima trasferte europee, con i primi attesi giovedì dall’Eintracht Francoforte in Europa League, mentre i secondi giocheranno in Grecia contro l’Olympiacos. Partita che i parigi vogliono assolutamente vincere per continuare la scalata alla vetta della classifica iniziata dopo le faticose vittorie contro Nantes e Guingamp, che hanno seguito i balbettanti pareggi per 1-1 contro Montpellier ed Ajaccio. Bordeaux che, invece, in classifica detiene 4 anonimi punti, frutti di un risicato 1-0 al Bastia e di un 1-1 a Tolosa. Bordeaux reduce dal ko di Saint Etienne ma che venderà cara la pelle di fronte di miliardari capitolini.

SABATO – Apre la giornata l’anticipo delle 17 che vedrà opposte Tolosa ed Olympique Marsiglia, con gli ospiti, attesi mercoledì al Velodrome dall’Arsenal per il debutto in Champions, che devono riprendersi dopo il durissimo ko interno col Monaco, sconfitta che ha dato ai monegaschi la vetta della classifica e che ha interrotto la striscia di tre vittorie consecutive dei bianco-blu. Gignac e compagni cercheranno di rifarsi contro un Tolosa in crisi nerissima, ultimo con 2 soli punti e reduce dal ko di Bastia. Situazione disperata per la squadra della Garonna ed il Marsiglia non appare l’avversario ideale per uscire dal tunnel. Alle 20 ecco il blocco da 5 gare. Ajaccio-Evian è una sfida salvezza con i corsi che cercano a tutti i costi la prima vittoria stagionale dopo 3 pareggi consecutivi ed un solo gol realizzato in 4 gare di campionato, mentre gli avversari vogliono continuare la propria striscia positiva dopo l’onorevole successo contro il Lione. L’altra corsa, il Bastia, è impegnata in Bretagna in quel di Guingamp, in una sfida in cui la formazione del neo-acquisto Krasic vuole spezzare il maleficio delle trasferte: 6 punti raccolti finora, ma con 2 vittorie in casa e 0 punti in trasferta. Fattore casa che deve, invece, essere sfruttato dai bretoni, reduci dal quasi miracolo col PSG, vincente solo nei minuti di recupero, e desiderosi di dare seguito ai 3 punti casalinghi, gli unici stagionali, racconti contro il Lorient. Montpellier-Reims è una sfida tra due squadre che vogliono proseguire la propria striscia di imbattibilità. Gli ospiti hanno iniziato la stagione in modo ottimo, con 7 punti raccolti, mentre i padroni di casa sono fermi a quota 5, ma dopo il pareggio col PSG e la vittoria col Sochaux intendono sfruttare al meglio ancora una volta il fattore campo. Altra sfida salvezza è Nantes-Sochaux, con gli uomini di Halihodzic a caccia della seconda vittoria stagionale dopo quella all’esordio contro il Bastia, di fronte un Sochaux disperato fanalino di coda con soli due punti. Urge al più presto una vittoria per dare respiro anche ad Hely, tecnico che rischia sempre di più il posto. Chiude la serie di incontri Valenciennes-Saint Etienne, con i padroni di casa che dopo il roboante 3-0 rifilato al Tolosa all’esordio sono incappati in tre sonori ko, rimanendo ancorati a 3 punti. Il cliente del giorno è tra i più ostici del momento, ovvero quel Saint Etienne secondo in classifica a 9 punti assieme al Marsiglia. Tre vittorie per i bianco-verdi, che vogliono continuare questo periodo molto positivo.

Cercasi riscatto per il Lione di Grenier

Cercasi riscatto per il Lione di Grenier

DOMENICA- Domenica che si apre alle 14 con la capolista Monaco che riceve il Lorient allo Stadio Louis II. La squadra di Ranieri, imbattuta con 10 punti dopo 4 gare e reduce dalla vittoria corsara al Velodrome di Marsiglia, cerca un ulteriore allungo puntando sempre su Falcao ed il capocannoniere Riviere. Lorient a 6 punti in classifica ma che in trasferta fatica parecchio, con 0 vittorie in 2 gare. Non proprio la trasferta più agevole per provare a cogliere i primi punti fuori dal proprio stadio. Alle 17 segue Lille-Nizza, con i bianco-rossi a 7 punti che cercano il tris di vittorie casalinghe, dopo gli 1-0 rifilati a Lorient e Saint Etienne. Nizza fermo a 5 punti dopo i pareggi con Ajaccio e Montepellier e desideroso di creare problemi ai padroni di casa grazie al proprio attaccante argentino Mario Cvitanich. Chiude la giornata alle 21 l’incontro fosse più interessante di giornata, Olympique Lione-Rennes. Olympique entrato in profonda crisi dopo il flop nei preliminari di Champions contro gli spagnoli della Real Sociedad, a cui sono seguite le pesantissime sconfitte con le piccole Reims ed Evian. E proprio in Spagna dovranno tronare i francesi giovedì, precisamente a Siviglia per affrontare il Betis. Un doppio ko potrebbe mettere in serio pericolo la panchina di Remy Garde, già parecchio traballante dopo il ko di Champions. L’allenatore della Sociedad era proprio Philippe Montanier, attuale allenatore dei bretoni attualmente quinti in classifica con 7 punti. Rennes che se la può giocare alla pari e che può sfruttare il momento di profonda crisi degli avversari, occhio dunque alle possibili sorprese che può riservare questo incontro.

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *