Calogero Destro
No Comments

Livorno-Catania 2-0, decide Paulinho!

La punta brasiliana mette a segno una doppietta e porta i suoi a quota sei. Catania da rivedere, per salvarsi occorrerà un altro spirito.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Paulinho ha deciso il match a favore del Livorno con una doppietta

Paulinho ha deciso il match a favore del Livorno con una doppietta

All’Armando Picchi di Livorno, i padroni di casa battono per due a zero il Catania grazie a una doppietta di Paulinho e si portano a quota sei punti, lasciando gli etnei ancora a zero.

LA PARTITA Nicola ripropone il 3-4-1-2 che tanto bene aveva fatto a Sassuolo, con Greco dietro Emeghara e Paulinho, mentre Maran si affida al solito 4-3-3, con Barrientos, Castro e Bergessio a comporre il tridente offensivo. L’arbitro è il signor Gervasoni della sezione di Mantova.
Pronti, via, e il Catania si rende subito pericoloso, con un colpo di testa di Spolli che finisce di poco a lato. Al ‘5 risponde Paulinho, che ubriaca Bellusci con un paio di finte, ma il suo tiro a giro termina largo. All’8 minuto ci prova Alvarez dalla distanza, scagliando un gran destro che però Bardi riesce a respingere in corner. Il match si sviluppa su ritmi bassi, con nessuna delle due squadre che vuole scoprirsi troppo, ma è comunque piacevole. Al ’16 ci prova Greco con un tiro dal limite, ma Andujar c’è. L’ultima occasione del primo tempo capita sui piedi di Bergessio: il centavanti argentino, servito da Barrientos appena dentro l’area avversaria, prova un diagonale sul quale Bardi non sarebbe forse arrivato, ma che sfiora il palo e termina fuori.
LA RIPRESA – Nel secondo tempo il copione non cambia, la gara vive di fiammate: al’54 Paulinho sfrutta una mischia in area catanese per concludere a rete, ma Andujar è attento e mette in angolo con l’aiuto del palo. Al ’60 la chance è per il Catania, con Plasil che prova la conclusione dai 20 metri, il tiro viene deviato da Bergessio, che però non riesce a battere un super Bardi, che vola e salva il risultato con un riflesso felino. La gara si sblocca al ’66: Schiattarella mette un traversone basso da destra sul quale si fionda Paulinho, che fulmina Andujar con un piattone preciso e fa esplodere l’Armando Picchi.
Neanche il tempo di reagire che il Catania incassa il 2-0 delLivorno: clamorosa incomprensione fra Bellusci e Andujar che spiana la strada a Paulinho, che inscacca a porta praticamente sguarnita e firma la sua personale doppietta. Il Catania prova a riaprire i giochi ma non è fortunato, con le ultime speranze dei rosso-azzurri che s’infrangono sulla traversa colpita da Bergessio in acrobazia. Negli ultimi due minuti c’è spazio nel Livorno anche per Siligardi, che rileva Emeghara e rientra dopo 6 mesi dall’infortunio, rendendo completa la festa livornese.

Calogero Destro

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *