Enrico Cunego
No Comments

Il Calciomercato non si ferma mai, le trattative del 12 settembre

Non c'è sosta per le trattative di mercato. Anche nella giornata di oggi, a sessione estiva conclusa, spuntano vari rumors da tutta Europa. Da Traorè accostato alla Juve ai mal di pancia di Mata, ecco una panoramica generale sul mercato europeo.

Il Calciomercato non si ferma mai, le trattative del 12 settembre
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Marco Di Vaio: verso un ritorno a Bologna?

Marco Di Vaio: verso un ritorno a Bologna?

Il giorno di chiusura del calciomercato era fissato alle 23 del 2 settembre, ma realmente non si è mai concluso. Ed anche adesso, a campionati europei avviati, si rincorrono voci su possibili trattative che ci accompagneranno sino a gennaio, mese di riapertura per gli affari tra club. Ecco una carrellata di notizie fresche di giornata.

LACINA TRAORE’-JUVE: SI PUO’ FARE- Dan Petrescu, allenatore romeno della Dinamo Mosca, nella giornata di ieri ha sorpreso tutti con questa dichiarazione: “Traorè ci farebbe molto comodo come attaccante, ma sicuramente a gennaio sarà della Juventus”. Una frase che ha sorpreso tutti e che da Torino hanno catalogato come “spazzatura” . L’attaccante ivoriano, destinato anche lui alla partenza dopo l’epurazione dei big da parte del patron dell’Anzhi Makachkala, Kerimov, è un’ottima punta fisica e dal notevole fiuto del gol, esploso con la maglia del Kuban Krasnodar e costante con la maglia degli ex “nababbi” del calcio russo. La sparata di Petrescu è tutta da verificare, certo è che Conte non sarebbe dispiaciuto dell’acquisizione, nonostante per caratteristiche fisiche e tecniche il giocatore africano sia molto simile a Llorente.

HONDA MANDA SEGNALI AL MILAN: “VALUTO ANCHE ALTRE OFFERTE”- Keisuke Honda prova a scuotere l’ambiente milanista con una dichiarazione rilasciata alla stampa russa, nella quale afferma di stare valutando anche altre offerte da parte di altre squadre per gennaio. Il giapponese, a cui scadrà il contratto col CSKA Mosca il 31 dicembre, non ha affatto gradito l’ulteriore forzata permanenza di altri 4 mesi in quel di Mosca e, come scrive Gianni di Marzio su Tuttomercatoweb, la frase detta in conferenza stampa sembra più un segnale di insofferenza che altro. In realtà, sempre secondo il giornalista di Sky, il giocatore avrebbe già firmato il contratto con la squadra di Via Turati. Vedremo se queste previsioni verranno rispettate.

ZUNIGA: RINNOVO SI O NO?- Aurelio de Laurentis preme per il rinnovo del colombiano, al rientro dopo aver disputato le qualificazioni mondiali con la propria nazionale. Nei prossimi giorni l’entourage del giocatore discutera con la società azzurra il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2014. Proposto un quadriennale da 3,5 milioni per 4 stagioni. ADL, Benitez e tifosi attendono.

BOLOGNA-DI VAIO: VERSO UN RITORNO?- La notizia è stata lanciata dal Corriere di Bologna, il quale sottolinea che l’MLS, il campionato di calcio statunitense, si concluderà tra 2 mesi, così come il contratto dell’attaccante con i canadesi del Montreal Impact, società che oltre a Di Vaio ha sotto contratto i nostri connazionali Nesta, Ferrari e Pisanu. Al momento non esiste una vera e propria trattativa, ma l’ipotesi rientro non è assolutamente da scartare.

JUAN MANUEL MATA VERSO L’ADDIO- Ormai è sotto gli occhi di tutti: Josè Mourinho non considera più l’esterno spagnolo. La rosa dei londinesi è folta di centrocampisti offensivi come Hazard, Oscar, Schurrle e De Bruyne e lo spagnolo non rientra nelle preferenze del tecnico lusitano. Inevitabile la voglia dell’ex Valencia di rimettersi in gioco in altre piazze a gennaio. Tutta l’europa è in fermento, dal Barcellona alla Juventus, due tra le possibili numerose società interessate all’acquisto dell’iberico. I prossimi mesi delineeranno molto meglio la situazione, ma quello che sembra certo è che Mata giocherà con una nuova maglia nel 2014.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *