Luca Porfido
No Comments

Calciomercato Napoli: a gennaio Vargas e Skrtel

Le partite di qualificazione al mondiale brasiliano del 2014 forniscono lo spunto per nuove trame di mercato

Calciomercato Napoli: a gennaio Vargas e Skrtel
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Calciomercato Napoli - Martin Skrtel, difensore del Liverpool

Martin Skrtel, difensore del Liverpool

Chiusa da pochi giorni la sessione estiva del calciomercato, la pausa  “per la Nazionale” riporta al centro il tema dei trasferimenti. Questa volta a fare da banco in casa Napoli è l’ipotetico ritorno di Edu Vargas. Il giocatore cileno si è messo in bella mostra con la sua nazionale (aprendo anche le marcature nell’ultima partita contro il Venezuela, vinta per 3 a 0).

In prestito alla squadra brasiliana del Gremio,  il giocatore ha trovato la continuità, continuità che nel Napoli di Mazzarri non aveva, complice anche la concorrenza  e soprattutto le non brillanti performance sotto porta nelle poche partite dove era chiamato a mettersi in mostra (escludendo la fiammata in Europa League dove mise a segno una tripletta).

Le buone prestazioni col club e, appunto, con la nazionale, avrebbero convinto Benitez a far rientrare dal prestito “turboman”, costato a De Laurentiis la bellezza di 10 milioni, un investimento importante per un giovane di prospettiva.

LA DIFESA – Questo per quanto riguarda i rinforzi in attacco. Ma, sia allenatore che presidente, sanno che i problemi dei partenopei sono per lo più in difesa, ed ecco quindi rispuntare il nome di Martin Skrtel (interessante notare come su wikipedia il giocatore risulta già essere nella rosa del Napoli ndr).
Il difensore centrale slovacco, classe 1984, continua ad essere il sogno per la difesa di Benitez.
Il valore del giocatore si aggira intorno ai 12 milioni di euro, facile quindi pensare che l’affare possa chiudersi per 10. Operazione molto più fattibile e meno onerosa rispetto a quella per Davide Astori.
Rifiutata l’offerta di 13/15 milioni avuta durante l’estate, e accostato al Milan negli ultimi giorni di mercato, il difensore del Cagliari è stato dichiarato incedibile da Cellino (insieme a Nainggolan accostato invece alla Juventus), ma è ovvio che, date le numerose pretendenti, sarà difficile trattenere il giocatore, che comunque non è valutato dal suo presidente meno di 16 milioni. L’opzione Skrtel, quindi, eviterebbe al club azzurro di intricarsi in un’asta per un giocatore che, oltre ad essere un pupillo di Allegri, gradirebbe di più trasferirsi in rossonero, la sua vecchia squadra.
Gonalons: Per quanto riguarda il caso Gonalons, il suo procuratore ha dichiarato che “Maxime ha preferito continuare la sua esperienza e la sua crescita in Ligue 1. Quando si fa un trasferimento ci sono diverse cose della quali occorre tenere conto. Si sente ancora troppo fragile, se fosse andato al Napoli avrebbe sicuramente sofferto la grande concorrenza che c’è all’interno della squadra italiana”.
Non è escluso comunque un tentativo durante il mercato di riparazione a gennaio.

IN USCITA – Sembrano invece crescere le possibilità di veder partire Zuniga, che, come in precedenza, continua a fare blocco sul rinnovo del contratto, anche dopo un incremento sostanzioso dell’offerta da parte di De Laurentis. Voci danno già per certo un pre-accordo con la Juventus.

CURIOSITA’ – Sponda Madrid cresce sempre di più l’astio tra i tifosi e Bale, non ben visto neanche nello spogliatoio. Crescono cosi le dichiarazioni di rammarico e i rimpianti per Higuain. A dar voce a questi  dissidi ci pensa Benzema:  “Higuain c’era sempre nei momenti importanti, dispiace averlo perso ma adesso è finalmente in un club dove sentirsi amato come merita”. Il Napoli quindi non può fare altro che godersi il colpo dell’estate, senza dimenticare le performance da 10 di un altro senatore, cioè Hamsik.

Luca Porfido

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *