Francesco Lorusso
No Comments

Titanfall, la beta è una truffa

Su Internet proliferano i siti che offrono accesso alla beta. Ma attenzione: sono tutte truffe, parola di Respawn Entertainment

Titanfall, la beta è una truffa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo essersi mostrato all’E3 destando parecchio interesse, e dopo aver confermato nuovamente le proprie qualità alla più recente Gamescom, Titanfall è diventato uno dei titoli più seguiti e attesi dalla massa, che non vede l’ora di potersi immergere nel mondo futuristico di Electronic Arts. Il titolo, sviluppato dai ragazzi di Respawn Entertainment, è uno sparatutto in soggettiva con setting futuristico, la cui particolarità è la possibilità di poter chiamare nel bel mezzo di esplosivi scontri a fuoco i Titani, dei giganteschi mech che arriveranno sul campo di battaglia cadendo dal cielo (da qui il nome del gioco, Titanfall). Un ottimo motore grafico supportato da 60 FPS costanti, una vastissima e profonda personalizzazione di soldati e mech, e infine uno sfruttamento intelligente della verticalità delle mappe di gioco sono i punti di forza di un titolo che promette grandi cose in futuro.

167830

Spesso, però, l’interesse per un titolo può attirare anche l’attenzione di malintenzionati che, cercando di lucrare alle spalle dei più ingenui, o semplicemente meno informati, propongono contenuti di gioco o accessi a componenti del titolo che in seguito si rilevano truffe ai danni dei consumatori. E’ proprio quello che sta succedendo a tutti coloro che vogliono giocare alla beta del titolo EA: i siti che offrono ai giocatori l’accesso alla suddetta sono tutti fasulli, come spiegato anche dalla stessa Respawn Entertainment.

“Per aiutare i nostri fan a non cadere vittime dei truffatori, facciamo notare che tutti i siti che pubblicizzano la Beta sono al 100% truffe.”

Non è stata annunciata alcuna beta del titolo, almeno per il momento.
Titanfall sarà disponibile nel primo trimestre del 2014 (presumibilmente verso Marzo) su PC, Xbox 360 e Xbox One; continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.

Francesco Lorusso 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *