Filippo Di Cristina
No Comments

Jonathan è quasi magia, da bidone a campione

Idolo dei tifosi e vate nei social network, Jonathan e il fenomeno dei bomber

Jonathan è quasi magia, da bidone a campione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Jonathan, idolo dei tifosi e dei social network

Jonathan, idolo dei tifosi e dei social network

Era arrivato alla  Pinetina come sostituto di Maicon, il classe 86 Jonathan Cicero Moreira, ma del treno brasiliano, adesso alla Roma, aveva solo la pelata. In sovrappeso e con qualità tecniche nettamente inferiori al connazionale, Jonathan non fu accolto dai tifosi neroazzurri con molto affetto anzi fu costantemente fischiato e deriso. La dirigenza interista lo manda in prestito al Parma dove Jonathan, forse senza la gravosa pressione di San Siro, comincia a giochicchiare andando anche in rete contro il Novara.

Dopo il prestito ai ducali torna alla base nerazzurra dove però non gode della fiducia di Stramaccioni che gli riserva spesso la panchina. Con il nuovo ciclo Mazzarri, Jonathan riesce a conquistare un posto nella formazione titolare e dopo essere andato a segno contro il Cittadella sforna un assist da urlo per Palacio in campionato.

JONATHAN IL DIVINO – Nasce sui social network la Jonny-mania, facebook è intasato dai link che ironicamente eleggono Jonathan come vate e nuovo idolo incontrastato. Come non ricordare il goal sbagliato contro l’Udinese che persino ad occhi chiusi sarebbe stato facile? O i continui scivoloni contro la Sampdoria? Il capolavoro che rende Jonathan il preferito dal popolo di internet è un goffo tentativo di fermare Gareth Bale in un Inter – Tottenham che però riesce, stupendo e facendo sorridere così i tifosi neroazzurri e gli appasionati di calcio

GIOCATORI “INTERNETTIZATI” – Il fenomeno dei calciatori “bomber”,  esaltati dai social network dura da qualche anno e annovera molti tra i . Sarà un caso che  come Constant, Jonathan e Moscardelli, dopo lo sfottò sui vari social, siano diventati non solo più popolari, ma anche più forti o è proprio l’aumento di fans che rende migliori giocatori che in partenza erano definiti mediocri?

Filippo Di Cristina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *