Orazio Rotunno
No Comments

Us Open, Flava Pennetta nell’olimpo: battuta la Vinci, semifinale a NY

Trionfo sulla Vinci con punteggio netto di 6-4, 6-1 in un match quasi senza storia. Per la brindisina è la prima semifinale in carriera nei tornei del Grande Slam.

Us Open, Flava Pennetta nell’olimpo: battuta la Vinci, semifinale a NY
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Victoria-Azarenka-2Flavia Pennetta, ad un anno dal terribile infortunio al polso che ne aveva pregiudicato il corso della carriera, raggiunge un’insperata semifinale agli Us Open 2013 dove affronterà la n.2 al mondo, Victoria Azarenka. Trionfo sulla Vinci con punteggio netto di 6-4, 6-1 in un match quasi senza storia. Per la brindisina è la prima semifinale in carriera nei tornei del Grande Slam.

QUASI IL RITIRO, 9 MESI FUORI, POI IL MIRACOLO – Vediamo a fine anno, se non sarò rientrata fra le prime 100 e soprattutto a sviluppare il mio gioco sentendomi bene in campo, penserò al ritiro. Queste le parole di Flavia ad inizio stagione, a pensarci così lontane da quanto visto oggi e non solo, visto anche il quarto turno raggiunto a Wimbledon in estate. Dopo 9 mesi out per infortunio al polso la brindisina è tornata più forte e motivata di prima, eliminando una dopo l’altra le maggiori teste di serie del torneo, in un lato di tabellone terribile. Errani, Kuznetsova, Halep e Vinci: mai semifinale fu più meritata. Ora un ostacolo duro, durissimo per lei: la giocatrice n.2 al mondo, Victoria Azarenka. L’ultimo baluardo da superare per impedire una finale annunciata da tempo fra la bielorussa e Serena Williams, che nel suo cammino a New York non sta lasciando nemmeno le briciole (doppio 6-0 alla Suarez Navarro nell’ultimo match). Il match di ieri ha sancito una superiorità netta fra la Pennetta e la Vinci, almeno nella partita in questione: troppo leggera la palla della tarantina, meno consistente del solito al servizio e lenta sulle gambe.

La Pennetta ha sfruttato al massimo il colpo migliore del repertorio, quel rovescio a due mani che dovrà girare a mille anche domani, se vorrà avere qualche minima chance contro la Azarenka. Dopo aver vinto 6-4 un primo set carico di tensione fra le due giocatrici amiche e cresciute insieme (nate a 60 km di distanza e vincitrici in doppio al Roland Garros Juniores quasi 15 anni fa), nel secondo parziale Flavia dilaga giocando benissimo i primi ed importanti game del set. Terminerà 6-1, con buona pace della Vinci che si ferma comunque ai quarti, dopo aver eliminato due italiane e certificando il suo ingresso nella top ten dal prossimo lunedi.

Flavia affronterà come detto la Azarenka, che ieri ha passeggiato sulla Hantuchova col punteggio di 6-2, 6-3. Appuntamento previsto domani ore 18.30 italiane circa. Sarà però la seconda semifinale prevista in programma, dopo S.Williams-Na Li che avrà inizio per le 17. Diretta su Eurosport.

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *