Redazione
No Comments

Il calciomercato è finito ma…ci sono ancora gli svincolati

Non è più possibile fare acquisti ma in caso di emergenza o di correzioni in extremis il mercato degli svincolati è sempre disponibile

Il calciomercato è finito ma…ci sono ancora gli svincolati
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MERCATO FINITO – Lunedì sera alle 23 si è chiuso il calciomercato per il campionato di Serie A e per i maggiori campionati europei. Come sempre c’è sempre qualcuno che non si ritiene del tutto soddisfatto del proprio lavoro per aver mancato qualche obiettivo o qualche tifoso che avrebbe voluto qualcosa in più. Sia che si tratti di motivi economici, che di motivi di tempismo, nel corso di un campionato possono essere molti gli accorgimenti di cui una squadra avrebbe potuto aver bisogno. E allora ecco che l’unica soluzione possibile, e anche low cost, resta quella dei giocatori senza contratto.

Dejan Stankovic con la maglia dell'Inter

Dejan Stankovic con la maglia dell’Inter

TUTTI GLI SVINCOLATI – Come ogni anno sono numerosi i calciatori svincolati nella stagione precedente che non hanno trovato un contratto nel corso della sessione di calciomercato estiva. Tra di essi vi sono anche molti nomi conosciuti e interessanti e partendo dalla difesa sono da segnalare William Gallas, ex di Chelsea, Tottenham ed Arsenal e ora in procinto a trasferirsi in Australia, il greco Seitaridis, vincitore dell’Europeo del 2004, l’inglese Bramble ed il terzino francese Reveillere, svincolato dopo una vita passata al Lione. Nomi interessanti anche per il centrocampo dove troviamo in prima fila le situazione di Momo Sissoko, lasciato da poco libero dal PSG, e Mahamadou Diarra, che dopo la sua esperienza non fortunata al Real Madrid ha girovagato molto senza trovare una squadra. A questi due vanno aggiunti i nomi dell’israelinao Yossi Benayoun e di Dejan Stankovic. Per quanto riguarda gli attaccanti forse la scelta è più ristretta e meno interessante essendo i giocatori disponibili rappresentati da Ivan Klasnic, giocatore molto sfortunato nella sua carriera, Sidney Govou, Charisteas e Tommaso Rocchi.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *