Massimiliano Riverso
No Comments

Ecco cosa ha fatto saltare Yilmaz alla Lazio

Le due versioni sul 'no' di Yilmaz, l'addio di Kozac e i tre nuovi innesti nello scacchiere del prof Petkovic

Ecco cosa ha fatto saltare Yilmaz alla Lazio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Calciomercato Lazio - Tare e Lotito

Era tutto fatto per l’arrivo di Burak Yilmaz in Italia: il Galatasaray aveva accettato l’offerta del club biancoceleste (15 milioni di euro e contratto di 5 anni a 3 milioni di euro a stagione), e così il giocatore. A far saltare il banco l’esagerata commissione richiesta dall’agente, addirittura di due milioni, che ha mandato in bestia il presidente Lotito costringendolo ad abbandonare la trattativa. Ma negli ambienti laziali circola da poche ore anche una seconda versione riconducibile alla modalità di pagamento dilazionata dei 15 milioni di euro preventivati dalla Lazio, che non è piaciuta al club di Istanbul fino alla chiusura definitiva dell’operazione.

Petkovic perde anche una pedina importante in vista del triplice impegno stagionale, Libor Kozak. Il gigante ceco vola in Premier League all’Aston Villa. “Sono davvero felice di essere all’Aston Villa. –  le prime dichiarazioni dell’attaccante ceco da neo giocatore dei Villains -. Sono pronto per questo nuovo step della mia carriera, un passaggio positivo per me e per la squadra. Sono in un grande club, un club prestigioso con un grande tifo, questo per me è molto importante. Fin da quando ero bambino, sognavo di giocare in Premier League: poterlo fare in un club come l’Aston Villa è uno stimolo incredibile. Ora questo è realtà e sono felicissimo“. L’ormai ex punta della Lazio parla dei suoi obiettivi: “Lascio parlare di me agli altri, spero di poter aiutare l’Aston Villa segnando tanti gol. Parlerò del club e della Premier con Cech e Rosicky (suoi compagni di nazionale che militano in Inghilterra ndr), sono certo che mi parleranno bene delle sfide che hanno avuto con l’Aston Villa. Ho segnato tanto nella scorsa Europa League, sono contento di questo perché non è una cosa semplice. Ma sono consapevole che non sia facile neanche segnare in Premier, quindi mi concentrerò completamente su questo obiettivo“.

Il mancato arrivo di Yilmaz e il passaggio di Libor Kozak all’Aston Villa lasciano mestamente una casella vuota nel parco attaccanti biancoceleste. Vani i tentativi last minute di Igli Tare di portare a Formello il talento del Psv Matavz e l’attaccante bianconero Quagliarella, corteggiato a lungo anche dai rivali della Roma. Sondaggio anche Bergessio rimasto sotto le falde dell’Etna.

Sono tre i nuovi ingressi nella rosa a disposizione di Petkovic: Perea prelevato dal Deportivo Calì, l’albanese Berisha del Kamar, a lungo corteggiato da Igli Tare, e il giovane Mika Rakovec dalla formazione slovena dell’ Aka Liebenau che si aggregherà alla Primavera.

@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *