Fabio Pengo

Serie A, tutti i risultati della seconda giornata

Serie A, tutti i risultati della seconda giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Di seguito tutti i risultati di questa domenica calcistica. Bene Fiorentina, Roma, Inter e Milan.

Seconda giornata di Serie A divertente e ricca di gol; ben 32 su 8 campi -includendo l’anticipo delle 18 di ieri Roma- Hellas Verona. Ci si aspettava la risposta delle grandi rivali della Juventus che sabato, per la seconda volta nel giro di quindici giorni, ha calato nuovamente il poker sulla Lazio; risposta che è arrivata forte e chiara da Inter, Fiorentina, Napoli e Roma che ora si trovano a parimerito in testa alla classifica.

Roma-Verona ROMA-VERONA   0-3
Punteggio secco dei giallorossi che hanno bisogno di 45 minuti prima di trovare la via del gol; i clivensi che la settimana scorsa hanno battuto il Milan si sono dovuti arrendere al gioco prepotente dei padroni di casa che prima vanno in vantaggio sfruttando un’autorete di Cacciatore al 56′. Seguono le reti di Pjanic e del neo acquisto Ljalic, autore di una buona prestazione.

ATALANTA TORINO   2-0
Partita equilibrata allo stadio Atleti Azzurri d’Italia che nonostante le numerose occasione da una parte e dall’altra si volge a favore dei bergamaschi al minuto 56 con la rete di Stendardo alla quale segue quella di Lucchini all’81’. Sfortunato il Toro che va vicino al gol in parecchie circostanze.

BOLOGNA-SAMPDORIA   2-2
La squadra felsinea reduce dalla sconfitta della settimana scorsa contro il Napoli tenta di risalire a cresta ed allontanarsi dalla zona bassa della classifica. Impresa che sembra farsi ancora più difficile quando Eder porta in vantaggio la Doria al 25′. Bomber Moscardelli riporta il punteggio sulla parità con un suo guizzo al 40′. Nella ripresa i padroni di casa vanno in vantaggio con uno straordinario gol di Kone al 64′ ma l’ex Gabbiadini segna il 2-2 al 71′.

CATANIA-INTER   0-3
L’inter deve tenere il passo della Juventus e sfatare il tabù del Massimino. Gli uomini di Mazzarri riescono in entrambi gli obiettivi rifilando ai siciliani un secco 3-0 con le firme di Palacio, Nagatomo e Alvarez. Da incorniciare la prestazione di Jonathan.

rossi fiorentinaGENOA-FIORENTINA   2-5
La squadra del tecnico Liverani deve sicuramente rivedere qualcosa e aggiustare questo pessimo inizio di campionato. Questa sconfitta interna pesa parecchio soprattutto per il numero di gol subiti. La prima frazione di gioco si conclude con i tre gol viola di Aquilani, Rossi e Gomez. Nella ripresa Gilardino porta il punteggio sull’1-3. Poi arriva il secondo gol di Rossi per l’1-4. Infine un rigore per parte –Lodi e Gomez– portano il punteggio finale a 2-5.

balotelli-mil cagMILAN-CAGLIARI   3-1
Il Milan padrone del campo nella prima frazione di gioco realizza due gol nella prima mezz’ora – Robinho e Mexes-; poi Sau si inventa un gol incredibile che all’intervallo fissa lo score sul 2-1. Nella ripresa Balotelli appone il sigillo definitivo sulla partita.

SASSUOLO-LIVORNO   1-4
Sfida interessante tra due neopromosse: il Sassuolo subice il vantaggio del Livorno con Greco al 44′. Nella ripresa Zaza firma l’1-1 ma poi i livornesi si scatenano con la doppietta di Emeghara -un gol su rigore- e Paulinho.

UDINESE-PARMA   3-1
Al 12′ l’Udinese passa subito in vantaggio con Badu che sfrutta un rimpallo favorevole. Al minuto 72 Heurteaux raddoppia ma Cassano firma subito dopo il 2-1. Il gol finale è sempre dei bianconeri che passano sul 3-1 con un rigore discutibile segnato da Muriel.

 

Fabio Pengo

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *