Azio Agnese
No Comments

Serie B, caos Palermo: Gattuso sulla graticola

Il tecnico calabrese è già in discussione dopo una serie di partite negative. Adesso la trasferta di Padova risulta decisiva per le sorti di Gattuso e oggi chiude il mercato con Hernandez che ha chiesto di andare via

Serie B, caos Palermo: Gattuso sulla graticola
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Gennaro Gattuso e Maurizio Zamparini

Gennaro Gattuso e Maurizio Zamparini

Lavorare con Zamparini si sa, non è mai semplice ma nemmeno il più pessimista dei tifosi aveva preventivato  un avvio di stagione cosi negativo tanto da mettere già in discussione l’allenatore. Siamo solo alla seconda giornata di campionato ed il Palermo ha raccolto solo un punto (frutto di un pareggio a Modena ed una sconfitta in casa contro l’Empoli) ma quello che preoccupa non sono i risultati ma il gioco espresso dagli uomini di Gattuso. La squadra sembra accusare il cambio di categoria e in campo dimostra di avere le idee poco lucide. Il presidente Zamparini ha già dato il colpo di grazia al suo allenatore, spodestandolo dal ruolo in pratica, dichiarando che in caso di risultato negativo a Padova si provvederà all’esonero.

 

NUOVA SERIE, VECCHI VIZI – I tifosi rosanero non si aspettavano un inizio cosi turbolento. Speravano che il presidente avesse una voglia di rivalsa che gli avrebbe dato la forza, la voglia e la volontà di costruire uno squadra in grado di risalire subito in serie A. La verità è che a molti la scelta di affidare la squadra ad un allenatore poco esperto è sembrata azzardata anche se si chiama Rino Gattuso. Per quanto riguarda la rosa c’è stata poca chiarezza suoi ruoli chiave: in porta ancora non si sa se Sorrentino rimarrà a difendere i colori rosanero. A centrocampo manca qualcosa ed in attacco l’ultima patate bollente è Hernandez che ha chiesto di andare via e la sostituzione all’ultimo giorno di mercato è davvero impresa ardua.

CAPITOLO MERCATO – Non vorremmo essere nei panni di Giorgio Perinetti, uomo mercato della società rosanero. Si ritrova all’ultimo giorno con il caso Hernandez che preme per andare via (Il Genoa in pole) per dare maggiore visibilità alle sue prestazioni in vista del mondiale. Prendere un attaccante che ti garantisce goal pesanti in B in poche ore non è assolutamente facile e far partire l’uruguaiano senza un rimpiazzo adeguato sarebbe uno smacco troppo grande per una società come il Palermo. I nomi che circolano in queste ore sono di Calaiò, Cacia e Ardemagni. Il più accreditato a vestire il rosanero dovrebbe essere l’ex attaccante di Napoli e Siena ma non è escluso che con la partenza di Hernandez gli attaccanti da prendere siano 2. Con la cessione di Viviano all’Arsenal appare improbabile che venga ceduto Sorrentino. Garcia, il quale non si è aggregato alla squadra in ritiro, è stato ceduto in prestito al Werder Brema.

Azio Agnese
Twitter:@azio82

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *