Fabio Pengo
No Comments

Bundesliga, Schalke 04-Leverkusen termina sul 2-0

Il Leverkusen soccombe al bel gioco dei padroni di casa dello Schalke 04. Buono l'esordio di Boateng

Bundesliga, Schalke 04-Leverkusen termina sul 2-0
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A Gelsenkirchen c’è aria di novità: un volto conosciuto ai tifosi italiani che 3 giorni fa ha firmato la qualificazione Champions del Milan. Kevin Prince Boateng si presenta con la maglietta numero 9 dei padroni di casa dello Schalke 04 che oggi affronta il Bayern Leverkusen.

boateng schalkeL’inizio della partita è tutto dei padroni di casa che non lasciano agli avversari di superare la metà campo; le loro manovre avvolgenti mettono in seria difficoltà il Bayern. La prima occasione passa proprio per i piedi di Boateng che però non centra lo specchio della porta. Al 19′ è Szalai ad andare vicino al gol: cross basso di Farfan verso l’attaccante che per un pelo non manca il tap in vincente. Tre minuti dopo è il giovane Draxler ad impegnare l’estremo difensore avversario che respinge con i pugni. Il Leverkusen non riesce a sfruttare le manovre a tutto campo a causa del pressing dei padroni di casa quindi è costretto ad attaccare per vie centrali, rendendo facile il compito ai centrocampisti avversari che li bloccano prima di arrivare sulla trequarti. Al 30′ arriva il vantaggio casalingo con Hoger che sfrutta una punizione tesa di Draxler; il centrocampista trova il tempo e la posizione giusta per spizzare la palla quel che basta per battere Leno. Vantaggio meritatissimo dello Schalke. Gara in salita per gli avversari che si vedono costretti a risalire la corrente e vicini a subire il ko al 45′ la traversa colpita Szalai su assist di Draxler.

Nella seconda frazione di gioco il copione è pressochè lo stesso Draxler e Farfan sono liberi di fare quello che vogliono ma solo la tenacia di Donati si frappone tra loro ed il gol.Il primo vero tiro del Leverkusen avviene al minuto 62′ con Son che impegna per la prima volta nella partita Hildebrand che si fa trovare pronto. Si spegne qui la fiamma degli ospiti che non hanno voce in capitolo; la loro manovra è lenta e prevedibile. Ulteriore palla gol per lo Schalke due minuti dopo: cross di Farfan e colpo di testa di Boateng e risposta sorprendente di Leno che con un colpo di reni respinge di lato. I nervi cedono e al minuto 82 Spahic atterra in area di rigore a Farfan che lo aveva già superato e si preparava a calciare verso la porta; il direttore di gara decreta il calcio di rigore e Farfan non sbaglia. 2-o Schalke e nessun diritto di replica per il Leverkusen.

TOP&FLOP SCHALKE

Top: Draxler – Il giovane talento tedesco è il motore d’attacco della sua squadra: ogni palla gol parte dai suoi piedi; i compagni devono solo farsi trovare puntuali all’appuntamento con la palla.

Flop: Hildebrand – Il peggiore solo perchè fino all’ora di gioco poteva essere scambiato per uno spettatore in prima fila.

TOP&FLOP BAYERN LEVERKUSEN

Top: Donati – Il giovane terzino sinistro non ha la vita facile con Draxler e Aogo che arrivano indisturbati dalle sue parti; lui fa il suo dovere e anche qualcosa di più.

Flop: Kiessling – Presente solo nella formazione ufficiale; non ha nessuna palla giocabile e assiste impotente alla sconfitta.

Fabio Pengo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *