Antonio Casu
No Comments

Serie B: Bari-Brescia, precedenti e statistiche

Galletti e rondinelle alla ricerca del primo successo in campionato. La sfida è una grande classica della serie cadetta

Serie B: Bari-Brescia, precedenti e statistiche
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo l’esordio nel torneo cadetto con pareggio, Bari e Brescia vogliono trovare il primo sorriso stagionale in Serie B. La sfida di sabato sera al “San Nicola” opporrà due formazioni che hanno ridimensionato i loro organici durante l’estate, puntando sulla linea verde, i Galletti in particolare, e su volti nuovi in cerca di rilancio e tanti stranieri, è il caso del Brescia, attraverso strategie differenti.

PAREGGIO ALL’ESORDIO – Nel primo turno i biancorossi hanno strappato un punto al “Granillo” di Reggio Calabria, portando a casa uno 0-0 dettato anche dai legni colpiti dagli amaranto, mentre le Rondinelle hanno incassato un amaro pareggio al “Rigamonti” contro la Virtus Lanciano, subendo il centro del 2-2 frentano nel finale. Un punto a testa, dal significato differente.

I PRECEDENTI – Quello di sabato sarà il 74esimo incrocio nella storia tra le due formazioni, il numero 52 nel campionato di Serie B, del quale Bari e Brescia sono navigati partecipanti. Sin qui nelle partite disputate in Puglia sono arrivate 17 vittorie interne, 13 pareggi e 6 vittorie lombarde. Complessivamente i sorrisi in casa-Bari sono stati 24, a fronte di 32 segni “X” e 17 successi del Brescia. Le reti segnate dal Bari sono state 86, mentre il Brescia ha messo in cascina 80 centri. La vittoria più larga in casa biancorossa risale al 14 novembre 1993, un 4-0 nel quale in Puglia andarono in rete Joao Paulo, Amoruso, Gautieri e Protti, mentre il successo più importante del Brescia è un 4-0 maturato in Lombardia il 10 giugno 1951, con marcature di Cozzolini, Bettini (2) e Bassetti. L’ultima vittoria del Bari al “San Nicola” è datata 26 settembre 2010, un 2-1 firmato da Rivas e Barreto per i Galletti, Kone per il Brescia. L’anno scorso fu un pareggio per 1-1: centri di Daprelà e Galano. Per trovare invece l’ultima vittoria delle Rondinelle in Puglia bisogna risalire al 4 febbraio 2001: in serie A i centri di Tare e Hubner (2) furono decisivi per il 3-1 finale completato dal momentaneo pareggio di Neqrouz.

PROFUMO DI DERBY – Nelle distinte delle due formazioni non vi saranno “ex” di peso, essendo le due rose di formazione relativamente giovane. Sono però interessanti gli incroci territoriali: la sfida avrà sapore di derby per i baresi Sciaudone e Defendi, originari di Bergamo, città che vive di un’eterna rivalità con Brescia. Nelle fila lombarde Corvia ha trascorsi nel Lecce e affronterà la sfida come un derby, mentre Marco Giampaolo, allenatore del Brescia, è fratello di quel Federico ex attaccante del Bari nella stagione 1991/92, poi transitato per le maglie di Pescara, Genoa, Verona e Juventus tra le altre. Gli ingredienti, insomma, non mancano: al “San Nicola” c’è tutto per un ricco menù del sabato sera.

Luca Guerra

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *