Mirko Di Natale
No Comments

Ligue 1 quarta giornata: apre il Lione, chiude il big match Marsiglia-Monaco

Giornata favorevole al Psg impegnato in casa con il neopromosso Guingamp: obiettivo ridurre il distacco dalla vetta. Lione e Saint Etienne sono chiamati al riscatto

Ligue 1 quarta giornata: apre il Lione, chiude il big match Marsiglia-Monaco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Altra grande giornata di Ligue 1

Altra grande giornata di Ligue 1

Tra sabato e domenica si disputerà il quarto turno della Ligue 1. Giornata infuocata dal big match Marsiglia-Monaco, occasione perfetta per vedere in campo i primi della classe e prossimi avversari del Napoli in Champions, e i biancorossi di Ranieri, secondi in campionato chiamati a riscattarsi dopo lo scialbo 0-0 di sette giorni fa contro il Tolosa. Andiamo a scoprire nel dettaglio tutti gli incontri:

SABATO – Alle ore 14 ad aprire le danze sarà l’Olympique Lione, voglioso di riscatto dopo i tre ko consecutivi tra Champions League e campionato. Allo stadio “Parc de Sports” di Gallard il compito non è poi semplicissimo per i sette volte campioni di Francia, che affronteranno l’Evian Thonon Gaillard sì penultimo in classifica ad un punto, ma pur sempre molto ostico tra le mura amiche. Lo testimoniano anche gli scontri diretti dello scorso anno, con il Lione che pareggiò entrambe le partite per 1-1 in trasferta e 0-0 in casa (in quest’ultima circostanza l’allenatore dei bianco-rosa era Pascal Dupraz, lo stesso della sfida di domani). Alle 17 scenderà in campo il Psg, che ospita in casa il non irresistibile Guingamp, reduce però dalla vittoria nell’ultimo incontro contro il Lorient. Sarà l’occasione ideale per il capocannoniere dell’ultima Ligue 1 Zlatan Ibrahimovic, non ancora andato a segno in questa stagione. Lo svedese ha compensato la mancanza del gol fornendo moltissimi assist beneficiando mister sessantaquattro milioni Edinson Cavani, autore già di due reti in Francia. A chiudere la giornata cinque sfide alle ore 20: il Nantes sconfitto nella precedente sfida dal gol del 2-1 di Ezequiel Lavezzi fa visita al Reims, rivitalizzato dal successo del “Municipal de Gerland” e a quota sei in classifica. Allo stadio “Auguste Bonal” l’Ajaccio e Ravanelli cercano la prima vittoria di campionato contro l’ultimo in classifica Sochaux, in una sfida pericolante che ad oggi vale per la zona salvezza, mentre il Lille, vittorioso di rigore domenica scorsa, affronta in traferta il sempre insidioso Rennes. Bastia-Tolosa e Lorient-Valenciennes completano le sfide del sabato sera, dove Tolosa e Lorient non dovrebbero aver difficoltà nel prevalere sui propri avversari.

DOMENICA – Prima del grande evento del “Velodrome” alle ore 21, davanti ai propri supporters il Saint Etienne vuole continuare la rincorsa interrotta bruscamente nel match precedente con il Lille. Avversario di giornata il Bordeaux, vincitore dell’ultima coppa di Francia ed ormai attestatasi su posizioni di metà classifica, dopo il periodo florido tra il 2008 ed il 2010 con Blanc in panchina dove i girondini vinsero campionato, coppa di Lega e giunsero ai quarti di finale in Champions League. Sfida interessante quella delle 17 tra il Nizza ed il Montpellier. Reduci entrambi da una vittoria, un pareggio ed una sconfitta, e lo scorso anno i rossoneri batterono i rivali con un perentorio 2-0. Sarà la sfida tra Pierre Gignac e Radamel Falcao, i bomber delle due formazioni, quella che assisteremo tra Marsiglia e Monaco. Però a catalizzare l’attenzione, più che mister sessanta milioni di euro, è stato il giovane talento Emmanuel Riviere, quattro gol in due partite e a secco nell’ultimo match. I padroni di casa cercano la fuga mentre i monegaschi vogliono ritrovare la testa dopo molti anni, non dimentichiamoci che un pareggio però potrebbe favorire il Paris Saint Germain.

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *