Mirko Di Natale
No Comments

Us Open: delusione Errani, il derby se lo aggiudica la Pennetta

La numero 4 del seeding viene sconfitta al secondo turno dalla brindisina con i parziali di 6-3, 6-1 in un’ora e dodici minuti. Avanti anche Camila Giorgi e Roberta Vinci, mentre in campo maschile l’unico superstite rimane Andreas Seppi

Us Open: delusione Errani, il derby se lo aggiudica la Pennetta
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Roberta Vinci approda al terzo turno dopo degli Us Open la battaglia in tre set contro la ceca Safarova

Roberta Vinci approda al terzo turno dopo degli Us Open la battaglia in tre set contro la ceca Safarova

Us Open agrodolce per i colori italiani. In campo maschile infatti l’unico superstite della spedizione azzurra è rimasto Andreas Seppi, che tra qualche ora affronterà l’indiano Somdev Devvarman per l’accesso al terzo turno dell’ultimo slam di stagione. Fuori tutti gli altri: oltre Paolo Lorenzi, Filippo Volandri ed il qualificato Thomas Fabbiano sconfitti da avversari ben più quotati, la sorpresa di Flushing Meadows è però l’uscita di scena di Fabio Fognini, eliminato al primo turno dal meno quotato Rajeev Ram con il punteggio di 6-1, 6-2, 6-2 in favore dell’americano.

Situazione meno amara invece tra le ragazze, dove il bilancio degli Us Open è nettamente positivo. Infatti tra le sei impegnate agli Open a New York, solo Francesca Schiavone e Sara Errani sono state eliminate fino ad ora, mentre Roberta Vinci, Karin Knapp (derby al terzo turno tra queste due), Camila Giorgi e Flavia Pennetta si sono qualificate per il terzo turno. Se la leonessa è in netta discesa dopo i fasti delle due finali consecutive al Roland Garros e non ha potuto nulla contro la schiacciasassi numero uno al mondo Serena Williams, discorso diverso invece per la Errani sconfitta malamente nel derby contro la Pennetta.

CHE FINE HA FATTO SARA ERRANI? – La domanda sorge spontanea dopo gli ultimi risultati conseguiti fino a questi Us Open dalla miglior tennista italiana. Nel derby con Flavia Pennetta infatti è arrivata l’ennesima cocente delusione di quest’ultimo periodo, sconfitta con i parziali di 6-3 6-1 in nemmeno un’ora e mezza di gioco, che non lascia spazio a recriminazioni di alcun genere. Ecco le parole rilasciate dalla Errani al termine dal match, riportate dal sito de “La Gazzetta dello Sport”: “Non so perché, da un po’ di tempo sento troppa pressione e non mi diverto più a scendere in campo. Questa è la cosa peggiore che può accadere a una giocatrice. Se vai in campo, combatti e perdi nessun problema… ma se non combatti allora il problema c’è”. Ora la numero 5 al mondo perderà parecchie posizioni nella classifica Wta in quanto non è riuscita a difendere la semifinale dello scorso anno. Per la sua rivale di giornata invece un bel attestato di stima, dopo il periodo non molto fortunato per via di quel brutto infortunio al polso. Prossima avversaria la russa Svetlana Kuznetsova numero 27 del tabellone, e se la Pennetta giocherà come sa, il quarto turno non è poi un’ipotesi così azzardata. Terzo turno insidioso per la qualificata Camila Giorgi, che incontrerà la danese ex numero uno al mondo Caroline Wozniacki. Dopo l’ottavo di finale raggiunto a Wimbledon, saprà stupirci ancora la ventunenne di Macerata?

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *