Simone Gianfriddo
No Comments

Milan, possibile ritorno di fiamma per Kakà

Il giocatore brasiliano vuole lasciare subito il Real. Galliani:"Ritorno di Kakà?E' possibile.Vedremo"

Milan, possibile ritorno di fiamma per Kakà
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo l’acquisto di Matri, i rossoneri fanno sul serio per il brasiliano per chiudere col botto una campagna acquisti finora non esaltante.

SE TRE INDIZI FANNO UNA PROVA..- L’ autrice di gialli Agatha Crhristie diceva che :” Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, tre indizi fanno una prova”. In questo caso abbiamo tre indizi che rappresenterebbero la prova di un ritorno di Kakà al Milan: il primo sono le parole eloquenti dell’ex pallone d’oro, il quale ha dichiarato la sua volontà di lasciare i blancos e che suo padre, nonchè procuratore, starebbe parlando col la dirigenza  madrilista per risolvere questa situazione. A nulla è servito l’approdo sulla panchina del Real di Ancelotti che continua a relegare il brasiliano ai margini della squadra nonostante le parole di inizio stagione con le quali il tecnico di Reggiolo ipotizzava un rilancio del giocatore. La seconda prova è rappresentata dalle parole dell’ amministratore delegato del Milan Galliani, il quale in un’intervista al sito brasiliano Lancenet afferma che:” Ritorno di Kakà?E’ possibile. E’ sempre nei nostri cuori, staremo a vedere“. Parole che non nascondono il volere del Milan di riabbracciare il fuoriclasse brasiliano eroe della Champions 2007 e beniamino mai dimenticato dai tifosi rossoneri. Per non farci mancare nulla, come terza prova abbiamo anche l’avvistamento del portavoce di Kakà, Diogo Kotscho, a Milano, che renderebbero la notizia non solo fantamercato ma una concreta e plausibile trattativa degli ultimi giorni di mercato. Da capire le possibili condizioni economiche con cui Kakà tornerebbe in Italia: il Milan prediligerebbe un prestito annuale con diritto di riscatto, mentre l’entourage del giocatore punterebbe all’ acquisto a titolo definitivo.

Kakà, lo vedremo ancora in maglia rossonera?

Kakà, lo vedremo ancora in maglia rossonera?

KAKA’, REAL E IL SOLITO TORMENTONE DI FINE MERCATO- Se è vero che abbiamo prima indicato tre indizi che porterebbero alla prova del ritorno di Kakà al Milan, dobbiamo anche rimembrare gli stessi rumors di mercato che hanno caratterizzato la chiusura dello scorso mercato invernale e anche i primi mesi di fine stagione, ma che poi non si sono mai concretizzati. Nello specifico, proprio il Gennaio scorso, negli ultimi giorni di mercato disponibili, Galliani aveva parlato di un possibile ritorno  del fantasista in rossonero ma che poi per problemi fiscali ed economici inerenti al suo alto ingaggio non è accaduto.

Stessi rumors, ad onor del vero mai confermati dalla società di via Turati, che ci sono stati il Giugno scorso dove si ipotizzava addirittura uno scambio col Real Kakà- De Sciglio. Il dato di fatto è che davvero, forse per la prima volta, l’ex San Paolo si è esposto in maniera netta circa la sua reale volontà di lasciare il Real, club nel quale non ha mai dimostrato appieno il suo potenziale arrivando addirittura ad essere messo in panchina da Mourinho e quest’anno anche da Ancelotti.Il giocatore ieri, in occasione dalla partita vinta dal Real 4 a 0 contro il Deportivo La Coruna per il tradizionale trofeo Herrera  con doppietta personale, ha detto a chiare lettere che vuole andare via dal Real e continuare a giocare in Europa in quanto il mercato brasiliano è chiuso. Staremo a vedere se questa volta sarà quella buona o rimarrà il solito rumor di fine mercato.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *