Andrea Bonfantini
No Comments

Calciomercato, il Milan punta tutto su Alessandro Matri

Tra la caduta di Verona e il ritorno del preliminare di Champions, il Milan definisce il suo obiettivo per l'attacco in Alessandro Matri.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ultima settimana di mercato fondamentale in casa Milan che, dopo la brutta sconfitta di Verona, corre ai ripari sul mercato buttandosi con decisione su Alessandro Matri.

OBIETTIVO MATRI – Siamo a 6 giorni dalla chiusura del mercato e il Milan ha finalmente deciso la sua prima e unica priorità: un attaccante centrale che possa dar fiato ed affiancare Mario Balotelli, troppo spesso unico riferimento offensivo rossonero. Dopo il vertice in via Turati tra Massimiliano Allegri e i vertici rossoneri la scelta è ricaduta su un vecchio pupillo del tecnico livornese, quell’Alessandro Matri che tante fortune gli regalò quando insieme diventarono protagonisti a Cagliari. Alla base della scelta del Milan si trova l’insicurezza sui tempi di recupero di Giampaolo Pazzini, operato lo scorso 23 maggio con una prognosi di 4 mesi di stop, ma ancora in dubbio sull’effettiva data di rientro: Allegri avrebbe comunicato alla società la sua preoccupazione nell’aver a disposizione soltanto super Mario, El Shaarawy e Niang, non certo un parco attaccanti all’altezza per far fronte a Serie A ed eventuale Champions League, anche considerando la quasi totale inesperienza del giovane Petagna.

IL “DUBBIO” SUL FARAONE – Ovviamente sulle strategie di mercato milaniste sta incidendo non poco la scarsa vena di Stephan El Shaarawy che, nonostante il gol messo a segno nella gara di andata del preliminare di Champions contro il PSV, desta in società e allenatore più di un dubbio sulla sua completa affidabilità in termini di costanza. Nessuno mette in dubbio le sue straordinarie doti tecniche ma è comprensibile la preoccupazione di mister Allegri anche in chiave futura, non potendo pretendere da Mario Balotelli una stagione come trascinatore unico di una squadra che sta dimostrando alcune difficoltà spesso dovute all’inesperienza.

Stephen El Shaarawy, se arriva Alessandro Matri rischierà il posto?

Stephen El Shaarawy, se arriva Alessandro Matri rischierà il posto?

LE CIFRE DELL’AFFARE  – Non sarà tuttavia facile arrivare ad Alessandro Matri per Galliani, sopratutto per le ultime dichiarazioni del dg juventino Beppe Marotta, fermo sulla sua posizione di vendere Matri solo in cambio di un conguaglio economico e a titolo definitivo: la base della trattativa sono quei 12 milioni di euro che il Napoli aveva offerto alla Juventus quando tutti gli indizi sembravano portare l’attaccante lombardo alla corte di Rafa Benitez. Il Milan gode della volontà di Matri favorevole ad un suo ritorno a Milanello con il nodo ingaggio che sarà facilmente risolvibile con un contratto da 5 anni a 3 milioni netti a stagione. Starà ora alle due società trovare un accordo economico per accontentare tutti, in primis Massimiliano Allegri già sotto pressione dopo l’inizio di stagione tutt’altro che entusiasmante.

Andrea Bonfantini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *