Matteo De Angelis
No Comments

Il punto sulla Ligue 1: flop Falcao, Cavani e Lavezzi fanno sorridere il PSG

E intanto, grazie a una rete di Gignac, il Marsiglia sale al primo posto solitario in classifica

Il punto sulla Ligue 1: flop Falcao, Cavani e Lavezzi fanno sorridere il PSG
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Terza giornata ricca di sorprese in Ligue 1: il Monaco impatta 0-0 tra le mura amiche contro il Tolosa, mentre il Marsiglia espugna il campo del Valenciennes e si porta in vetta alla classifica. Centra il primo successo in campionato il PSG, mentre Evian e Sochaux restano appaiate in fondo a tutti. Ecco il riepilogo della terza giornata, con un’analisi approfondita su top e flop di questo turno.

Top

Ligue 1: Gignac, match winner di giornata

Ligue 1: Gignac esulta dopo la rete del successo contro il Valenciennes

MARSIGLIA  – La Ligue 1 ha già il proprio padrone. Si tratta del Marsiglia di Elie Baup, ancora a punteggio pieno dopo tre giornate. Sei reti realizzate, una sola subita e un collettivo che pare non aver nulla da invidiare alle individualità di club più blasonati quali PSG e Monaco. La vittoria esterna contro il Valenciennes è frutto di un grande lavoro in fase difensiva, con l’OM abile a sfruttare le rapide ripartenze in contropiede per sorprendere gli avversari. E alla fine, al termine di una gara molto combattuta, è Gignac con grande cinismo a segnare la rete che vale i tre punti e il primato solitario in classifica. Forse, forse, la stagione di Ligue 1 appena cominciata non sarà soltanto una lotta a due.

I RE DEL GOL – Entrano di diritto tra i top di giornata anche Nelson Oliveira e Mustapha Yatabaré, autori di una doppietta decisiva per le loro rispettive squadre. Oliveira, grazie alle due reti siglate entrambe nel primo tempo, ha permesso al Rennes di espugnare per 2-1 il campo dell’Evian. Per l’attaccante arrivato in prestito dal Benfica si tratta del terzo centro in altrettante presenze. Eroe di giornata per il Guingamp il franco-maliano Yatabaré: dopo essere andato a segno all’esordio nella sconfitta per 3-1 contro il Marsiglia, l’attaccante si è ripetuto questa settimana con una doppietta che ha regalato alla squadra neopromossa in Ligue 1 il primo successo stagionale. Anche per lui dunque si tratta del terzo centro in tre gare.

GLI EX-NAPOLI – Buona la terza per il PSG di Laurent Blanc. Dopo due deludenti pareggi consecutivi in questo avvio di stagione, i campioni di Francia in carica sbancano Nantes grazie alla coppia ‘ex Napoli’ Cavani-Lavezzi. Il Matador, due reti in tre gare finora, sembra essersi perfettamente integrato negli schemi di gioco della squadra e permette ai parigini di portarsi in vantaggio nel posticipo di giornata. Poi, dopo il pareggio del Nantes procurato da un’autorete di Alex, ci pensa Lavezzi a siglare la rete della vittoria dopo una serie di batti e ribatti in area di rigore avversaria. Ora, finalmente, anche il PSG è pronto a dire la sua in campionato.

Flop

La delusione di Falcao, insufficiente nello 0-0 contro il Tolosa

La delusione di Falcao, insufficiente nello 0-0 contro il Tolosa

FALCAO E IL MONACO – Non c’è due senza tre. In molte occasioni questo proverbio si è rivelato esatto, ma stavolta in Ligue 1 per il Monaco e Falcao non è andata così. Dopo due successi in altrettante gare di campionato, i monegaschi non sono andati oltre uno scialbo 0-0 interno contro il non irresistibile Tolosa. Negativa la prestazione di Radamel Falcao, praticamente impalpabile nell’anticipo di questa terza giornata. I tifosi si aspettano moltissimo da lui, forse anche troppo, ed essere rimasto a secco dopo aver segnato nelle prime due gare ha già fatto storcere il naso a parecchi supporters.

LIONE – Freccia in basso anche per il Lione di Remi Garde: dopo una partenza sprint con due successi consecutivi, l’OL ha tirato il freno a mano. Martedì la pesante debacle interna contro la Real Sociedad nei playoff di Champions League, sabato sera la sconfitta ancora tra le mura amiche in Ligue 1 contro il Reims. Sul banco degli imputati è salito Clément Grenier: il trequartista classe ’91, nonostante abbia già realizzato un gol e due assist in queste prime giornate, ha sbagliato un rigore fondamentale sul risultato di 0-0, con il Reims che ha trovato poi la rete del successo appena tre minuti più tardi. Primo ko in campionato dunque per il Lione, chiamato a compiere una vera e propria impresa domani sera per provare a centrare una qualificazione ai gironi di Champions League che al momento pare quasi utopia.

RISULTATI E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 3° giornata di Ligue 1

Monaco-Tolosa 0-0
Valenciennes-Marsiglia 0-1. 85’ Gignac (M)
Bordeaux-Bastia 1-0. 32’ Saivet (Bo)
Evian-Rennes 1-2. 10’ su rig. e 34’ Oliveira (R), 49’ Berigaud (E)
Guingamp-Lorient 2-0. 15’ e 49’ Yatabare (G)
Lione-Reims 0-1. 76’ Fortes (R)
Montpellier-Sochaux 2-1. 43’ Contout (S), 45’ Hilton (M), 94’ Tiene (M)
Lille-St.Etienne 1-0. 37’ su rig. Kalou (L)
Ajaccio-Nizza 0-0
Nantes-PSG 1-2. 24′ Cavani (P), 53′ aut. Alex (N), 73′ Lavezzi (P)

Marsiglia 9 punti; Monaco 7 punti; Lille, St.Etienne, Lione, Rennes e Reims 6 punti; PSG 5 punti; Bordeaux, Nizza e Montpellier 4 punti; Nantes, Valenciennes, Guingamp, Bastia, Lorient 3 punti; Ajaccio e Tolosa 2 punti; Evian e Sochaux 1 punto.

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *