Andrea Sartorio
No Comments

Formula 1, GP Belgio: numeri e storia. Tutto quello da sapere

Sullo storico circuito di Spa-Francorchamps è Michael Schumacher ad aver vinto più volte con sei trionfi. Ottimi i precedenti per Raikkonen, pessimi per Alonso

Formula 1, GP Belgio: numeri e storia. Tutto quello da sapere
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Spa-Francorchamps è considerata una delle piste più storiche, affascinanti e soprattutto veloci della storia del mondiale di Formula 1 fin dal suo debutto nel 1950 con la vittoria di Farina (Alfa Romeo). Così come Nurburgring, Hockenheim, Monza e Montecarlo un pilota non può non apprezzare un circuito così adrenalinico come quello delle Ardenne, che ha avuto, per motivi per lo più di sicurezza, varie modifiche negli anni sessanta, settanta e dopo la morte nel 1994 di Ratzenberger e Senna a Imola.

IL FAVORITO: RAIKKONEN – Sarà Kimi Raikkonen il protagonista assoluto dell’edizione numero 58 del Gran Premio di Formula 1 del Belgio? A vedere i precedenti e l’andamento del mondiale sembrerebbe di sì; Ice Man si è sempre trovato a suo agio sull’affascinante pista delle Ardenne e ha trionfato a Spa ben quattro volte: con la McLaren nel 2004 e 2005 e con la Ferrari nel 2007 (partito in pole) e 2009. Il finlandese è poi in forma, viene da due ottimi secondi posti in Germania e in Ungheria e potrebbe essere lui il vero e unico avversario di Vettel, visto anche il calo di Alonso, ma urge una vittoria netta per accorciare sul tre volte campione del mondo tedesco, che ha, nella classifica di Formula 1, 38 punti di vantaggio sul pilota Lotus e 39 sul ferrarista. Raikkonen è tra l’altro l’uomo mercato del momento, la Lotus potrebbe trattenerlo, ma sono sempre insistenti le voci di un suo ritorno nella scuderia del cavallino rampante.

L'incidente di Alonso nella scorsa edizione del Gran Premio di Formula 1

L’incidente di Alonso nella scorsa edizione del Gran Premio di Formula 1

MALE ALONSO – A parte gli ottimi risultati di Raikkonen, tra i piloti del mondiale 2013, i precedenti a Spa hanno visto un solo trionfo per Massa nel 2008, per Hamilton nel 2010, per Vettel nel 2011 e per Button l’anno scorso. Davanti a tutti son partiti, sempre in una sola occasione, il pilota della Mercedes nel 2008, Webber nel 2010, il tre volte campione del mondo tedesco nel 2011 e Button nella scorsa edizione. Chi invece non ha un buon rapporto con lo storico circuito belga è Alonso. Miglior piazzamento il secondo posto del 2005 con la Renault dietro a Raikkonen, per il resto cinque ritiri (l’ultimo l’anno scorso nel drammatico incidente con Grosjean) e un terzo posto nel 2007 in McLaren.

I RECORDMAN DEL SABATO: FANGIO, PROST E SENNA – In un circuito in cui solo ventidue volte (su cinquantasette Gran Premi di Formula 1) chi è partito in pole ha vinto poi la corsa, Fangio, Prost e Senna detengono il maggior numero di pole position: 4. L’argentino nel 1951 (Alfa Romeo), nel 1953 e nel 1954 (Maserati) e nel 1956 (Ferrari); il quattro volte campione del mondo francese di Formula 1 nel 1982 e nel 1983 (Renault), nel 1985 (McLaren) e nel 1993 (Williams). L’indimenticabile Senna ha invece fatto quattro pole consecutive tra il 1988 e il 1991 in McLaren. Piace ricordare anche la storica pole di Trulli del 2004 con la Renault e quella, a sorpresa, di Fisichella nel 2009 con la Force India. Da menzionare poi che ben trentanove sono i piloti ad esser partiti davanti a tutti in Belgio e che per quanto riguarda le scuderie, la Ferrari è partita in pole 13 volte (l’ultima nel 2007 con Raikkonen) davanti alle 11 della McLaren e 9 della Williams.

I TRIONFI DEL SETTE VOLTE CAMPIONE DEL MONDO – Come in altri circuiti di Formula 1 anche a Spa è Michael Schumacher il pilota ad aver trionfato di più. Sono i successi del tedesco: nel 1992 e nel 1995 (Benetton) e nel 1996, 1997, 2001, 2002 (Ferrari). Dietro all’ex ferrarista c’è Senna con cinque vittorie nel 1985 (Lotus) e quattro consecutive dal 1988 al 1991 (McLaren). Seguono a quattro trionfi, tra l’altro consecutivi, Clark dal 1962 al 1965 (Lotus) e il già ricordato Raikkonen. Ferrari (16) e McLaren (14) sono invece le scuderie più vincenti in Belgio.

Andrea Sartorio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *