Mirko Di Natale
No Comments

Liga prima giornata: Barcellona schiaccia sette, fatica il Real

Tutto facile per i campioni in carica che sommergono il malcapitato Levante, mentre per Ancelotti l’esordio non si è rivelato soft come era stato auspicato all’inizio. Due gol di Diego Costa lanciano l’Atletico e Simeone, ritorno in grande stile del Villarreal

Liga prima giornata: Barcellona schiaccia sette, fatica il Real
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Isco protagonista della vittoria del Real Madrid. Speciale Liga prima giornata

Isco protagonista della vittoria del Real Madrid

La Liga riparte esattamente come era terminata lo scorso anno. Nella prima giornata di campionato infatti, il Barcellona ricomincia a sommergere di gol i malcapitati avversari: il 7-0 al Levante ne è una prova più che concreta. Benissimo le squadre di Madrid, con Real, Atletico Madrid e Rayo Vallecano trionfanti sui rispettivi avversari, mentre il Getafe è stato sconfitto nel match d’apertura (quello delle 19 del sabato) contro il Real Sociedad per due reti a zero. Corsaro il Villarreal, che celebra il ritorno nel massimo campionato spagnolo con la vittoria in casa dell’Almeria dopo l’anno di purgatorio in Segunda Division, mentre vince anche il Valencia in casa contro il Malaga. Unico pareggio di giornata in Celta Vigo-Espanyol, non fortunatissimo l’esordio in panchina per Luis Enrique, rimontato dal 2-0 al 2-2 dalla squadra di Barcellona.

IL RESOCONTOREAL SOCIEDAD-GETAFE 2-0 (42° Vela, 70° Seferovic): Buona la prima per la squadra basca, impegnata questa sera nel playoff di Champions League. Allo stadio “Anoeta” decidono due gol di pallonetto: il primo siglato dall’ex Arsenal, Carlos Vela, che al termine di una splendida azione tutta in velocità batte il portiere ospite; il secondo invece è siglato dall’ex Fiorentina Haris Seferovic, che bagna così con un gol il proprio debutto in Spagna.

REAL VALLADOLID-ATHLETIC BILBAO 1-2 (28° Susaeta, 31° Ebert (V), 50° Muniain) – Dopo un po’ di noia, apre le danze la marcatura di Susaeta, freddissimo dinanzi all’esterno difensore. Tre minuti dopo il pareggio dei padroni di casa: ottima discesa del numero 10 Gonzalez, da un suo passaggio infatti nasce l’1-1 di Ebert, bravissimo ad insaccare con la difesa basca ferma immobile. Ci pensa poi a risolvere l’incontro la stellina Muniain, che fa gol approfittando dello svarione del difensore del Valladolid.

VALENCIA-MALAGA 1-0 (64° Ricardo Costa) – Va decisamente bene l’esordio del Valencia davanti al pubblico di casa del Mestalla. Sfida molto attesa quella tra le due squadre, orfani dei due giocatori più forti (Soldado ed Isco) ceduti nel corso del mercato. Gara equilibrata risolta dal difensore portoghese Ricardo Costa, che sugli sviluppi di un calcio di punizione, approfitta del liscio di Caballero e lo batte con un tiro nemmeno molto preciso, tanto da toccare il portiere del Malaga che però, non riesce a deviarla fuori dalla propria porta.

BARCELLONA-LEVANTE 7-0 (3° Sanchez, 12°, 42° Messi, 24° Alves, 26°, 73° Pedro, 45° Xavi) – Tutto troppo semplice per i catalani, che con 6 reti nel primo tempo ipoteca una partita mai in discussione. Apre la fiera del gol il cileno Sanchez, il solito Messi raddoppia e nel giro di due minuti (tra il minuto 24 ed il minuto 26), Dani Alves e Pedro piazzano un uno-due micidiale che porta il punteggio sul 4-0. Ancora Messi (di rigore) e Xavi chiudono un primo tempo tennistico dove il Levante non c’era, e i loro tifosi probabilmente si erano rivolti al programma “Chi l’ha visto”. Secondo tempo degno di nota solo per l’esordio di Neymar, ma è ancora Pedro a timbrare il cartellino per la settima ed ultima volta.

OSASUNA-GRANADA 1-2 (38° El Arabi (G), 45° Yebda (G), 58° Punal) – Un gol di testa di El Arabi arrivato su un calcio di punizione, e un gol di Yebda (ex Napoli) da fuori area, danno la prima vittoria al Granada di proprietà della famiglia Pozzo. Inutile il gol di Punal per evitare la prima sconfitta interna della stagione.

REAL MADRID-BETIS SIVIGLIA 2-1 (14° Molina (B), 26° Benzema, 85° Isco) – Esordio con vittoria per il Real Madrid, ma che fatica. I primi a passare in vantaggio sono a sorpresa i biancoverdi grazie al gol di Molina che batte un incolpevole Diego Lopez. La via del pareggio la trova Benzema, che a tu per tu con Andersen lo infila senza problemi. Dopo due legni (uno per parte), il gol della vittoria, che salva Ancelotti alla prima al Santiago Bernabeu, è di Isco a cinque minuti dal termine, grazie ad un colpo di testa chirurgico.

SIVIGLIA-ATLETICO MADRID 1-3 (35°, 79° Diego Costa, 37° Perotti (S), 90° Rodriguez) – Il super gol di Perotti non evita la sconfitta alla propria squadra in casa contro l’Atletico Madrid di Diego Simeone. A passare in vantaggio sono i “colchoneros” grazie a Diego Costa, abile a trafiggere Beto a distanza ravvicinata. Due minuti dopo è il gran tiro da fuori del giocatore uruguaiano a pareggiare i conti, ma si rivela del tutto inutile in quanto nella seconda frazione di gioco, è ancora Costa a portare in vantaggio i suoi e Maxi Rodriguez chiude i conti con un bel gol.

RAYO VALLECANO-ELCHE 3-0 (40°, 74° Bueno, 44° Perea) – Il neopromosso Elche, cade sotto i colpi di Bueno (doppietta per lui) e di Perea.

CELTA VIGO-ESPANYOL 2-2 (42° Lopez, 46° Charles, 53° Sanchez (E), 75° Bifouma (E)) – I gol di Lopez e Charles tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, avevano fatto pensare che ormai per il Vigo il più era fatto. A poco a poco però, prima il gol di Sanchez e poi quello di Bifouma, hanno cancellato l’illusione al neotecnico dei padroni di casa, Luis Enrique, di esordire con una vittoria sulla panchina del Celta alla prima in Liga.

ALMERIA-VILLARREAL 2-3 (39°, 74° Rodri (A), 65° Dourbasier (aut), 83° Dos Santos, 86° Jonathan) – Partita al cardiopalma quella tra Almeria e Villarreal di ieri sera. L’Almeria conclude in vantaggio la prima frazione grazie al bel gol di Rodri. L’autogol di Dourbasier aveva alimentato le speranze dei sottomarini gialli di vittoria, ma un altro gol di Rodri, a quindici dal termine, sembrava aver vanificato la voglia del Villarreal di portare a casa la vittoria. Ci pensano Giovani Dos Santos e Jonathan a riscrivere il match, concluso sul 3-2 per gli ospiti.

CLASSIFICA – Barcellona 3, Rayo Vallecano 3, Atletico Madrid 3, Real Madrid 3, Real Sociedad 3, Villarreal 3, Granada 3, Athletic Bilbao 3, Valencia 3, Celta Vigo 1, Espanyol 1, Malaga 0, Valladolid 0, Osasuna 0, Almeria 0, Getafe 0, Betis 0, Siviglia 0, Elche 0, Levante 0

PROSSIMO TURNO – Getafe-Almeria; Athletic Bilbao-Osasuna; Elche-Real Sociedad; Espanyol-Valencia; Villarreal-Valladolid; Atletico Madrid-Rayo Vallecano; Levante-Siviglia; Malaga-Barcellona; Betis Siviglia-Celta Vigo; Granada-Real Madrid

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *