Connect with us

Football

Juventus monstre in Supercoppa: 4-0, Lazio annichilita

Pubblicato

|

Paul Pogba Juventus
Antono Conte

Antono Conte, allenatore della Juventus

Monstre. Nella notte più attesa di quest’estate Madama
non sbaglia e distrugge letteralmente la malcapitata Lazio, che pure godeva del vantaggio fattore-campo.

Non è bastato contro gli scatenati uomini di Conte, che hanno fatto capire a chiare lettere una cosa: un conto è il rodaggio, un altro sono le partite vere. Splendida, sublime quella di ieri, con l’orchestra capeggiata dal solito Andrea Pirlo che ha fatto un sol boccone dell’avversario, e che avversario. Ma questa Lazio, per quanto ottima e temibilissima squadra, non ha potuto nulla contro un super team sempre più titanico, che non smette mai di avere fame e si candida prepotentemente a potenza europea. In Italia, per adesso, non sembrano esserci rivali.

POGBA, CHIELLINI, LICHT E TEVEZ: CHAPEAU VECCHIA SIGNORA – Dopo 20 minuti di studio la partita trova la sua svolta: esce l’acciaccato Marchisio per fare spazio a Pogba. Siamo a metà primo tempo. Il francese ci mette 3 minuti per spaccare in due la gara portando in vantaggio la Juventus. Da quel momento si fa tutto in discesa e nella ripresa i campioni d’Italia ne piazzano tre in fila: prima Chiellini su assist di Lichtsteiner, poi lo stesso Lichtsteiner con un’incursione favolosa e dulcis in fundo segna pure Tevez, che corona una spettacolare azione corale rifinita da un mastodontico Pogba. 

La Juventus non fa sconti, diverte, si diverte e prende pure gli applausi del maestro di sportività Klose. Quando ti trovi davanti una corazzata cosi, ti può persino venire spontaneo.

Vincenzo Galdieri

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending