Simone Gianfriddo
No Comments

Liga, il Real soffre ma vince al debutto

I blancos vincono di misura in rimonta contro un ottimo Betis: decisivo Isco con un gol nel finale, legni per Ronaldo, ancora in panchina Casillas

Liga, il Real soffre ma vince al debutto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Isco protagonista della vittoria del Real Madrid

Isco protagonista della vittoria del Real Madrid

Buona la prima per il Real Madrid di Carlo Ancelotti che esce vittorioso dal Bernabeu grazie ad un goal nel finale di Isco. Il Real risponde così alla splendida vittoria pomeridiana  del Barcellona, ma soffrendo contro un pimpante e coriaceo Betis Siviglia.

FORMAZIONI – Le merengues presentano due novità  rispetto alle previsioni di formazione. Partono Diego Lopez in porta al posto di Casillas e Khedira  a centrocampo al posto di Casimiro indicato alla vigilia come probabile titolare. Ennesima panchina per Iker Casillas che con l’ arrivo di un nuovo tecnico sperava di ritrovare il suo posto da titolare e di capitano: nonostante la partenza di Mourinho sembra che le cose non siano cambiate. Ancelotti presenta un 4-3-3 composto da : Diego Lopez; Carvajal; Pepe; Sergio Ramos: Marcelo; Khedira; Modric; Isco; Ozil; Ronaldo; Benzema.

Pepe Mel invece schiera l’ undici titolare ipotizzato nei giorni precedenti alla gara, scegliendo come modulo un 4-2-3-1: Andersen; Chica; Perquis; Paulao; Nacho; Matilla; Nosa Igiebor; Juanfran; Verdù; Cedrick; Jorge Molina.

PRIMO TEMPO – Chi si aspettava una partita a senso unico per i padroni di casa ha dovuto ricredersi. Il Betis parte forte e già al 4′ Molina impensierisce Diego Lopez con un ottimo colpo di testa. Il Real fatica a creare gioco puntando su azioni sul filo dell’ offside che trovano molto preparati i difensori andalusi. I blancoverdi continuano ad attaccare e trovano il vantaggio al  14′ grazie alla rete di Jorge Molina propiziata da una fantastica azione personale di Cedrick. Il congolese sembra indemoniato ed  è protagonista al 16′ di un’ altra superba iniziativa, offrendo un assist a Verdù che porta il Betis vicinissimo al raddoppio, ma il tiro dell’ ex Espanyol viene deviato e va fuori di pochissimo.Il Real decide di reagire e in pochi minuti crea tre occasioni da rete con Cristiano Ronaldo, la cui conclusione lambisce il palo, e Benzema che sciupa due palle goal. E’ il preludio al pareggio realizzato dallo stesso francese al 25′ grazie ad un assist geniale di Isco,  fino a quel momento non brillante. Il Betis non molla e anzi sul finire del tempo Nosa colpisce di testa  una clamorosa traversa da  corner.

SECONDO TEMPO – I padroni di casa entrano in campo con un piglio diverso e dopo 22 secondi CR7 colpisce la traversa con un bellissimo destro a girare. Il Real continua ad attaccare mentre il Betis si limita a contenere con ordine. Ronaldo va di nuovo vicinissimo alla rete al 67′ quando si trova tutto solo davanti al portiere Andersen ma sbaglia lasciandosi ipnotizzare dall’ estremo difensore danese. Quest’ ultimo risulterà provvidenziale qualche minuto più tardi su una conclusione pericolosissima ravvicinata  di Di Maria entrato al 69′ al posto di Ozil. Ancelotti vuole la vittoria e nel finale mette in campo il giovane Morata al posto di Benzema. Ma l’ eroe della serata risulterà Isco che all’ 86′ segna il goal del vantaggio con un colpo di testa in torsione su assist dell’ ottimo Marcelo. Il talento ex Malaga risulta decisivo con un assist ed una rete nonostante la sua partita non sia stata delle migliori. Il Betis non riesce più a reagire e vede infrangersi il desiderio di uscire dal Bernabeu con un risultato positivo, cosa che non accade dal 1998.

Il pareggio era probabilmente il risultato più giusto: un Real tra luci e ombre rappresentate da qualche amnesia difensiva di troppo, specialmente di Sergio Ramos apparso non al top. Mel invece può invece essere soddisfatto di un Betis apparso in grande condizione e molto solido. Le note positive sono in primis la prova pazzesca del congolese classe ’92 Cedrick e da una fase difensiva molto ben organizzata.

TABELLINO- Real Madrid- Betis Siviglia  2-1 ( Jorge Molina 13′, Benzema 26′, Isco 86′).

Real Madrid (4-3-3) : Diego Lopez; Carvajal; Pepe; Sergio Ramos; Marcelo; Khedira( Casimiro 55′); Modric; Isco; Ozil( 69′ Di Maria) ; Benzema( 81′ Morata); Cristiano Ronaldo

A disposizione: Casillas, Kakà; Casimiro; Nacho; Di Maria; Morata; Arbeloa

All: Carlo Ancelotti

Betis Siviglia ( 4-2-3-1): Andersen; Chica; Perquis; Paulao; Nacho; Matilla; Nosa; Verdù( Brian Rodriguez 79′); Juanfran( Vadillo 70′); Cedrick( Perez Lopez 62′ ); Jorge Molina

A disposizione: Steinhofer; Xavi Torres; Figueras; Sara; Vadillo; Rodriguez; Perez Lopez

All: Pepe Mel

Arbitro: Gil Manzano

Ammoniti: Betis: Matilla(29′); Chica( 93′)  Real Madrid: Modric( 50′)

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *