Antonio Scali
No Comments

Ligue 1: Il Monaco stravince grazie al giovane talento Rivière

In Ligue 1 il Monaco di Ranieri asfalta il Montpellier. In rete Falao e il giovane francese Riviere che fa tripletta

Ligue 1: Il Monaco stravince grazie al giovane talento Rivière
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ligue-1-france-Il Monaco di Ranieri vince e convince anche contro il Montpellier. I monegaschi, neopromossi in Ligue 1, dopo una campagna acquisti faraonica (solo 60 milioni di euro per Falcao), fanno sei punti in due partite candidandosi di forza come anti-PSG.

Il pomeriggio del Principato si trasforma in una grande festa per i tifosi bianco-rossi, soddisfatti per il gioco espresso e per il risultato: un rotondo 4-1 contro una squadra che fino a due anni fa vinceva il campionato. In grande spolvero alcuni giovani lanciati dalla squadra di Ranieri, in particolare Rivière che con una tripletta oscura anche il genio di Falcao e le voci su una sua possibile partenza. Giovane attaccante classe 1990, ex Tolosa e Saint-Etienne, ha già realizzato 4 gol in due partite. Un giovane talento da seguire con attenzione.

Nel primo tempo la squadra di casa va in vantaggio dopo solo 18 minuti grazie al rigore conquistato  da Ocampos, altro giovane di grande prospettiva del Monaco. Dal dischetto “el tigre” non sbaglia. Il Montpellier resta comunque in gara e al 25esimo del primo tempo trova il gol dell’uno pari con Montaño: gran colpo di testa dal centro dell’area che finisce imprendibile all’angolino. Allo scadere del primo tempo arriva il primo gol dell’uomo-partita Rievière: pallonetto di destro che beffa il portiere Pionner. Nella ripresa i monegaschi continuano ad insistere riuscendo a chiudere il match: al 12esimo della ripresa ancora il bomber Rivière va in rete su azione di calcio d’angolo segnando di fatto con il ginocchio. La partita è definitivamente in cassaforte per il Monaco pochi minuti dopo quando Congré viene espulso per aver atterrato Fererira-Carrasco dopo una straordinaria azione palla al piede. Montpellier in dieci e Monaco che dilaga con la terza rete di Rivière. Dopo un avvio di tale fattura Ranieri può  coccolarsi il talentino francese e sognare una grande stagione in Ligue 1.

 

Antonio Scali

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *