Enrico Gorgoglione
No Comments

Giallo Thohir, ma il matrimonio con l’Inter si farà: gli aggiornamenti

Il magnate in Giappone per vacanze, a Milano il fratello Garibaldi

Giallo Thohir, ma il matrimonio con l’Inter si farà: gli aggiornamenti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ora come non mai, la “Thohir-mania” a Milano è a livelli altissimi. Il magnate indonesiano dell’editoria, che dovrebbe prelevare una buona fetta delle quote in possesso del patron dell’Inter Massimo Moratti, è ormai al centro di qualsiasi gossip, di rumors e di tante dicerie. L’ultimo qui pro quo è addirittura uno scambio di persona. Thohir senior, l’uomo che dovrebbe riformare un’Inter apparsa “in crisi” in questo precampionato, era in Giappone con la famiglia per una vacanza programmata, ma è bastato far sbarcare il fratello Garibaldi a Milano per far scattare la “Thohir-mania”, salvo poi rivelarsi un vero e proprio abbaglio. Garibaldi Thohir è arrivato nella Città della Madonnina per una mini-vacanza, ma la fantasia del popolo neroazzurro si è subito scatenata.

Erick Thohir: il suo futuro nell'Inter di Moratti

Erick Thohir: il suo futuro nell’Inter di Moratti

Per il più grande matrimonio della storia interista, sarebbe infatti scesa in campo l’intera famiglia indonesiana, per bruciare le tappe e poter consentire al magnate di intervenire ulteriormente sul mercato. A mandare via i “fantasmi” di un affare in dirittura d’arrivo, ci ha pensato lo stesso Erick Thohir, che ai colleghi dell’ANSA ha fugato ogni dubbio: “Sono stato scambiato con mio fratello. Io non sarò a Milano per le prossime due settimane”. Continua dunque tra alti e bassi l’affare Thohir per il magnate dell’editoria nativo dell’Indonesia. La sensazione è che, alla fine dei conti, “il matrimonio si farà”, e non ci saranno bravi, innominati o azzeccagarbugli a minare il lieto fine. Anche se la trattativa sta andando per le lunghe, Thohir alla fine arriverà all’Inter, dando ulteriore linfa alle ambizioni e alle aspettative del popolo neroazzurro.

Enrico Gorgoglione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *