Ruggiero Daluiso
No Comments

Calciomercato Fiorentina: tutte le trattative in entrata e in uscita dei Viola

Quanto lavoro per la coppia mercato della Fiorentina Pradè-Macia, che, tra assalti delle big ai suoi gioielli, e l’esigenza di completare una rosa già competitiva, non ha un momento di pausa, con un occhio sempre fisso al calendario, aspettando il preliminare di Europa League contro gli svizzeri del Grasshopper.

Calciomercato Fiorentina: tutte le trattative in entrata e in uscita dei Viola
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

SIRENE TEUTONICHE PER SAVIC – Sul tavolo della società di via Manfredo Fanti sarebbe infatti arrivata una maxi offerta per il difensore montenegrino Stefan Savić di 15 milioni di euro. Mittente il Bayer Leverkusen allenato da Sami Hyypiä. Il giovane classe ’91 è considerato da Montella un perno insostituibile della retroguardia Viola, adattabile sia alla difesa a 3 che a quella a 4 e pertanto la dirigenza gigliata avrebbe rifiutato il pressing tedesco, non senza qualche tentennamento. Non si può escludere comunque un nuovo assalto del club renano alla dirigenza toscana nelle prossime ore, anche se dopo la cessione di Jovetić al Manchester City, la Fiorentina preferirebbe evitare di veder partire un altro talento, portando ad un sicuro scontento da parte della caldissima tifoseria Viola.

LE ALTRE TRATTATIVE – Il rebus più grande rimane il portiere: nonostante Neto sia stato confermato come titolare, Pradè continua a lavorare per portare a Firenze l’ex-Inter Júlio César. Gli ostacoli per l’approdo del numero uno brasiliano in terra toscana non sono pochi: a cominciare dall’ingaggio (il procuratore di Júlio César ha affermato che il suo assistito non si muoverà dal QPR se non gli verrà presentata un’offerta che gli garantirà almeno lo stesso stipendio che l’estremo brasiliano percepisce in Inghilterra, ossia 3,2 milioni di euro) proseguendo con il neonato interesse del Benfica, che vorrebbe portare il numero 1 della Seleçao in Portogallo. Se la trattativa per Júlio César decollasse è chiaro che Neto dovrebbe accasarsi altrove. La destinazione più probabile per l’estremo difensore classe ’89 sarebbe l’Hellas Verona. Chissà che, dato l’interesse della Fiorentina per Jorginho non possa prendere piede uno scambio con il club veneto tra il portiere e il centrocampista. In uscita, sempre in direzione Verona, si starebbero definendo i dettagli per la cessione in prestito con diritto di riscatto di Romulo. Sempre in uscita, El Hamdaoui potrebbe trasferirsi al Feyenoord, almeno stando alle parole rilasciate all’emittente orange RTV Rijnmond dallo stesso tecnico della squadra olandese, Ronald Koeman: “Quattro settimane fa ho ricevuto un sms da lui (El Hamdaoui ndr). Mi ha detto che in caso di addio ai Viola il Feyenoord sarebbe una destinazione gradita”. Da allora però non ci sarebbero stati più contatti tra il giocatore e il tecnico del Feyenoord.

Carlo Andrea Mercuri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *