Mirko Di Natale
No Comments

Playoff Europa League: le insidie per Udinese e Fiorentina

Udinese e Fiorentina conosceranno tra poco più di un’ora le prossime avversarie dell’ultimo turno ad eliminazione diretta. La rincorsa alla finale dello Juventus Stadium è ufficialmente partita

Playoff Europa League: le insidie per Udinese e Fiorentina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Il Chelsea in festa dopo la vittoria in Europa League

Il Chelsea in festa dopo la vittoria in Europa League.

Come il Milan, oggi anche Fiorentina e Udinese conosceranno la prossima avversaria per il playoff di Europa League. Mentre i viola arrivano da già qualificati a quest’impegno (grazie al quarto posto dello scorso anno in campionato), i friulani hanno dovuto affrontare un turno in più, passato senza alcun tipo di problema rifilando sette gol ai bosniaci del Siroki Brijeg tra andata e ritorno. Scopriamo quali potrebbero essere le maggiori insidie per le due italiane impegnate, alla ricerca della finale dello Juventus Stadium del prossimo maggio:

SVIZZERA (★★)-Gli svizzeri sono rappresentati da Thun (vecchia conoscenza del Palermo di qualche anno fa) e dal Grasshopper, eliminato dal Lione nello scorso turno di Champions League. Le due formazioni non dovrebbero rappresentare un grosso ostacolo al cammino di Udinese e Fiorentina se incontrate.

ROMANIA (★★)- Sono tre le squadre rumene impegnate in questo preliminare: l’Astra Giurgiu, (che ha il più alto coefficiente Uefa tra le non testa di serie) il Petrolul Ploiesti ed il Pandurii Targu Jiu. Le tre squadre sconosciute sono arrivate dietro alla Steaua campione di Romania lo scorso anno, e dunque meritano particolare attenzione. Le squadre rumene hanno sempre giocato qualche strano scherzo alle italiane, ricordiamo infatti una clamorosa vittoria del Cluj in casa della Roma nel 2008.

MACCABI TEL AVIV (★★)- Gli israeliani, campioni nel loro paese, sono una delle due squadre da evitare. Non è una squadra temibile da affrontare, ma ha esperienza per le manifestazioni europee, il che la colloca come un pericolo per le nostre rappresentanti in Europa League, e giocare in Israele non è mai facile.

ELFSBORG (★★)-Attualmente quinto in campionato, gli svedesi hanno partecipato ai preliminari di Champions League in virtù del campionato vinto nel 2012. Eliminati dal Celtic, sono temibili poiché già in condizione. Tra i giocatori di maggior rilievo troviamo il capitano, Anders Svensson (nazionale svedese) e David Elm.

ZULTE WAREGEM (★)- Le matricole spesso sono quelle che fanno più tenerezza, portando il tifoso a tifarle. Lo Zulte, vice campione di Belgio, è stato eliminato dal Psv Eindhoven nel precedente turno di Champions League. E’ un modesto avversario che però non va sottovalutato, anche se gli attribuiamo una sola stella.

LE ALTRE (★)- Essendo che squadre di blasone come Siviglia, Tottenham, Braga e Stoccarda sono teste di serie, dall’altra parte troviamo squadre che come forza non sono certo alla pari delle nostre. L’unico problema, se vogliamo proprio trovarlo, è rappresentato dalle insidiose trasferte possibili (vedi Serbia o Ucraina) ed alcune sono già in condizione essendo a buon punto della stagione.

La parola passa ora alle urne, il sorteggio avverrà a Nyon a partire dalle ore 13.

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *