Antonio Foccillo
No Comments

Telenovela Ljajic: slitta l’incontro tra il padre e la Fiorentina

Ljajic senior spinge per la proposta rossonera di 2 mln netti a stagione. La Fiorentina si è spinta fino a 1,5, proposta che non soddisfa il calciatore.

Telenovela Ljajic: slitta l’incontro tra il padre e la Fiorentina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Andrea Della Valle, presidente della Fiorentina

Andrea Della Valle, presidente della Fiorentina

La vicenda Ljajic sembra andare ancora per le lunghe. Era previsto infatti un incontro in giornata tra Samir Ljajic, padre del giocatore e il presidente esecutivo della Fiorentina, Mario Cognini. La situazione si fa inoltre intricata per la presenza di due procuratori, Mladen Furtula, che ha portato il giocatore in Italia e Ramadani, che sta curando attualmente gli interessi del calciatore.

DOPPIA TRATTATIVA CON MILAN E FIORENTINA – La presenza di queste due figure rende difficile la soluzione di questa interminabile telenovela. Ljajic senior, accompagnato da Furtula, attende per il 12-13 agosto i dirigenti viola a Firenze, forte di un accordo con il Milan. I rossoneri, infatti, hanno proposto un quinquennale da 2 mln netti a stagione al giocatore serbo, mentre la Fiorentina, che tratta con Ramadani, si è spinta fino a 1,5 mln con una clausola da 12 mln di euro. Ljajic dovrà decidere a chi affidare la propria procura e quindi con chi trattare. Nonostante nell’ambiente viola ci sia ottimismo sul rinnovo del giocatore, Ljajic senior spinge invece per la proposta rossonera. Il tutto però non si sbloccherà prima di ferragosto, anche se c’è da registrare il netto rifiuto della Fiorentina all’offerta da 8 mln presentata da Galliani. Andrea Della Valle non vuole ripetere il caso Montolivo, ma la strada tracciata sembra portare proprio verso questa direzione.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *