Massimiliano Riverso
No Comments

L’altra Serie A: il punto sul calciomercato | Edizione 5 Agosto

Lo Zenit su Denis. Il Bologna libera Taider. Agazzi verso la Fiorentina. Il Genoa su Taarabt, duello con la Samp per Niang. Maxi Lopez libero per il Torino. Kozac o Ardemagni per l'Udinese

L’altra Serie A: il punto sul calciomercato | Edizione 5 Agosto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Calciomercato Atalanta DenisNuovo assalto dello Zenit San Pietroburgo all’attaccante argentino German Denis. Il club di Luciano Spalletti avrebbe offerto 10 milioni di euro e un contratto biennale da 2.5 milioni di euro al Tanque, una proposta allettante sia per il giocatore che per le casse dell’Atalanta. Colantuono sarebbe disposto a cedere Denis solo nel caso in cui venga acquistato un attaccante del medesimo livello. Sempre per il reparto avanzato c’è da segnale il pressing del Palermo di Gattuso per Guido Marilungo.

Il ritorno di Diego Perez sotto le due Torri potrebbe aprire le porte alla cessione di Taider all’Inter. Terminata la disastrosa campagna statunitense la società nerazzurra incontrerà la dirigenza del Bologna per ufficializzare l’offerta per il talento algerino. Come ormai consuetudine  la proposta di Branca al club rossoblu sarà spropositata: doppio prestito di Mbaye e Duncan più 6-7 milioni di euro per la metà del cartellino dell’ex bianconero.

Dalle Due Torri all’isola più amena d’Italia. Continuano i sondaggi di mezza Serie A per Mauricio Pinilla. L’attaccante cileno, accostato più volte a Inter e Lazio, sarebbe entrato nel mirino dell’Hellas Verona. L’acquisto del senatore Luca Toni è stato un azzardo di mercato pertanto la dirigenza scaligera vorrebbe arricchire il suo parco attaccanti con un puntero di esperienza nella massima serie e con un buon feeling sotto porta. La società di Viale La Playa avrebbe offerto 5 milioni di euro più il cartellino di Daniele Cacia, vecchio pallino del presidente rock Massimo Cellino. La trattativa potrebbe decollare nelle prossime ore.

Calciomercato Michael Agazzi

Con la trade per Julio Cesar in standby, Cagliari e Fiorentina stanno pianificando un scambio tra Michael Agazzi e Mattia Cassani, più un conguaglio economico a favore della società rossoblu. Con gli isolani alla ricerca di un terzino destro e i toscani di un portiere che possa garantire il salto di qualità al reparto arretrato di Vincenzo Montella, l’operazione potrebbe concretizzarsi nelle prossime settimane.

+ Calciomercato Catania: Maxi Lopez con la valigia, spunta Ardemagni

Il pezzo pregiato della rosa clivense è senza dubbio l’ariete francese Cyril Therau. Fiorentina prima, Lazio poi, sono state le due squadre italiane più vicino all’acquisto dell’attaccante del Chievo Verona. Sfumate le trattative con due top class della Serie A, il destino di Therau sembra essere Oltremanica. Il direttore tecnico Giovanni Sartori ha fissato la base d’asta per la cessione del cartellino a cinque milioni di euro.

Il ds del Kalmar, Svante Samuelsson, ha smentito categoricamente la cessione di Etrit Berisha al Chievo Verona. L’unica cosa certa è che la prossima stagione l’estremo difensore giocherà in un’altro club. Chi vivrà, vedrà.

Calciomercato Niang

Il mercato del Genoa ruota attorno alla cessione di Alberto Gilardino. Nel caso in cui non dovrebbe andare in porto l’ormai nota operazione con la Roma per Marco Borriello, Preziosi incaricherà il procuratore Giuseppe Bozzo di curare la trade per lo scambio con Schelotto dell’Inter. Ma il grande obiettivo per puntellare il reparto avanzato del Grifone resta Adel Taarabt. Il club di Harry Redknapp avrebbe dato il placet alla cessione del trequartista maghrebino, ma ad una solo condizione: ricevere in cambio Andreas Granqvist, difensore svedese obiettivo del Milan. Nel caso l’operazione Taarabt si areni, Preziosi è pronto a sferrare un nuovo assalto per ottenere il prestito dell’attaccante rossonero M’Baye Niang (obiettivo mai nascosto della Sampdoria). Zè Eduardo ai saluti: in tarda serata è prevista l’ufficializzazione della cessione allo Sporting Lisbona.

+ Calciomercato Livorno: Longo rifiuta ancora, pronto Calaiò

Roberto Donadoni e il Parma sono alla disperata ricerca di un esterno per completare il settore difensivo. In pole c’è sempre il paraguaiano Ivan Piris, ma la società ducale dovrà accelerare i tempi per anticipare il Benfica e il Lilla. Resta sempre viva anche la pista che porta al cagliaritano Mattia Cassani. Sul fronte cessioni l’amministratore delegato Pietro Leonardi ha chiuso definitivamente il caso Biabiany: l’esterno francese rimarrà almeno per un’altra stagione a Parma, con buona pace della Juventus di Conte.

Ufficializzato dal Napoli l’ingaggio dell’estremo difensore Antonio Rosati, prosciolto dallo scandalo calcioscommesse, il Sassuolo lavora alacremente per allestire un reparto d’attacco degno della Serie A. I nomi più caldi sono quelli del bomber colombiano Duvan Zapata dell’Estudiantes, obiettivo primario del QPR di Harry Redknapp, e dell’esterno offensivo Khazri. Il club emiliano potrebbe essere supportato dalla Roma nella trade per il talento del Bastia, per poi lasciarlo in prestito o in comproprietà alla squadra dell’ex simbolo giallorosso Eusebio Di Francesco. In uscita Leonardo Pavoletti ad un passo dal trasferimento al Varese.

Maxi LopezIl tecnico del Catania Maran ha diramato l’elenco dei convocati nella quale non figura Maxi Lopez. L’attaccante argentino non rientra più nei piani del club, pertanto i dirigenti etnei stanno lavorando intensamente per cedere il giocatore al miglior offerente. Possibile un ritorno di fiamma del Torino, da illo tempore grande estimatore del puntero platinato.

Brusca frenata per l’acquisto dalla Juventus di Reto Ziegler. Il pesante ingaggio del difensore elvetico, oltre un milione e mezzo di euro l’anno, sta bloccando la trattativa per il trasferimento al Torino. La dirigenza granata incontrerà nei prossimi giorni il procuratore del giocatore per chiedere una revisione al ribasso delle sue pretese. Le principali alternative restano Dossena del Palermo e Ghoulam messo fuori rosa dal Saint Etienne.

Chiudiamo la rassegna odierna con l’Udinese del patron Pozzo. Incandescente è l’asse di mercato con l’Atalanta. Merkel ed Alhassan sono i bianconeri che stuzzicano il palato della Dea mentre, nonostante le smentite di sorta della dirigenza bianconera, bomber Ardemagni sembra essere un giocatore interessante per completare il reparto offensivo di Guidolin impegnato in tre competizioni. Sembra sfumare invece la pista che porta a Libor Kozak della Lazio, sul titano biancoceleste sarebbe piombato il Besiktas pronto a sborsare gli otto milioni di euro richiesti dal club capitolino.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *