Mirko Di Natale
No Comments

Liga: idea Fernando Torres per l’attacco del Valencia

Dopo la cessione di Soldado per 30 milioni di euro al Tottenham, il Valencia vorrebbe regalarsi l'attaccante del Chelsea. Ma il nodo cruciale della trattativa rimane Rooney.

Liga: idea Fernando Torres per l’attacco del Valencia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Fernando Torres, attaccante del Chelsea corteggiato dal Valencia

Fernando Torres, attaccante del Chelsea corteggiato dal Valencia

L’attaccante Roberto Soldado è ufficialmente diventato un giocatore del Totthenam per la cifra di 30 milioni di euro. Il presidente del Valencia, Amadeo Salvo, vorrebbe reinvestire tale somma sul mercato cercando addirittura due attaccanti. La pista più calda è Helder Postiga, con la stampa spagnola che dà già l’affare per certo. Il secondo nome è quello di Fernando Torres che rappresenterebbe un vero e proprio colpo ad effetto. Il club spagnolo non sembra intenzionato a spendere per il giocatore oltre 30 milioni di euro, nonostante il Chelsea ne spese 50 nel febbraio 2011. José Mourinho non sembra molto convinto del bomber spagnolo e, nonostante le dichiarazioni di facciata, sembra stia aspettando con ansia il possibile arrivo di Wayne Rooney.

TRATTATIVA A DOPPIO FILOSe Rooney dovesse approdare a Londra, allora il Valencia potrebbe sperare di acquistare Torres. Lo “Special One” vuole a tutti i costi l’ attaccante del Manchester United. I Tabloid inglesi scommettono già da diversi giorni sull’ esito positivo della trattativa, vista anche la volontà del diretto interessato di lasciare i “Red Devils”. Il Chelsea, a queste condizioni, darebbe a Torres il benservito ed è proprio su questo punto che il Valencia preme con insistenza.

La sensazione è che se Rooney andasse al Chelsea, Torres potrebbe accettare di tornare in Spagna, anche se la mancata qualificazione in Champions del Valencia lo scorso anno rappresenterebbe un ostacolo molto importante. Un ritorno nella Liga, campionato che gli ha permesso di affermarsi come uno dei più forti attaccanti al mondo, potrebbe permettere a “El Niño” di risplendere nuovamente.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *