Andrea Bonfantini
No Comments

Calciomercato Serie A, i movimenti delle piccole

Inizia a decollare il calciomercato delle piccole, pronte a cogliere occasioni e a sorprendere nella prossima Serie A

Calciomercato Serie A, i movimenti delle piccole
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mentre il calciomercato delle big sta “riposando” dopo i botti di luglio, le squadre di cosiddetta seconda fascia non restano certo a guardare e provano a rinforzare i propri organici sfruttando anche gli esuberi delle grandi.

EMILIA REGINA – La capitale del calciomercato in questi giorni si è senza dubbio trasferita in Emilia, con Sassuolo e Parma attivissime sul mercato sia in entrata che in uscita. La squadra neroverde sembra ormai ad un passo dall’acquisto dell’attaccante colombiano Duvan Zapata in forza all’Estudiantes che, per il 75% del cartellino del suo giocatore che affiancherà Zaza, incasserà una cifra vicina ai 3 milioni di euro. Mister Di Francesco ha chiesto alla società un rinforzo anche sull’esterno e da qui si apprende di una forte accelerazione per Rubin, la scorsa stagione in forza al Siena retrocesso in serie B: la situazione non è facile sopratutto perchè c’è da battere la concorrenza di Atalanta e Palermo, con Gattuso in forte pressing sul giocatore ex Torino. Per quanto riguarda il mercato in uscita sembra per ora dover aspettare Pavoletti, in un primo tempo promesso al Varese per poi essere “bloccato” dalla società in attesa di coprire eventuali mancanze nell’organico.

Calciomercato: Gonzalo Bueno, obiettivo di Roma e Parma

Calciomercato: Gonzalo Bueno, obiettivo di Roma e Parma

 Frenetici anche i giorni di calciomercato che sta trascorrendo il ds del Parma Pietro Leonardi, impegnato sia a difendere i suoi  gioielli dalle lusinghe dei top team sia a guardarsi intorno per puntellare una rosa già ora di tutto rispetto. Dopo  aver sedato le sempre più insistenti voci di calciomercato in uscita per Paletta, direzione Milan, e Biabiany, i ducali devono far  fronte al brutto infortunio che ha colpito il talentuoso centrocampista Daniele Galloppa che ha riportato la  lesione del legamento crociato anteriore in occasione dell’amichevole contro il Marsiglia: non sarà facile per Donadoni rimpiazzarlo anche se qualche tentativo è già stato fatto per portare in Emilia Giandomenico Mesto,  chiuso al Napoli dai nuovi arrivi della faraonica campagna acquisti di De Laurentis. La trattativa è difficile e  dalla società partenopea è già arrivato un primo no. Per quanto riguarda il mercato in entrata il presidente  Ghirardi e il suo staff stanno lavorando per strappare alla concorrenza di Genoa e Bologna il difensore Andrea  Mantovani, in uscita da Palermo dopo la mancata convocazione da parte di Rino Gattuso. Interessanti movimenti  sono stati registrati anche in Sud America dove Leonardi sta trattando insistentemente due giovani giocatori,  Piris ex Roma e Gonzalo Bueno, ventenne promessa del calcio uruguaiano in forza al Nacional di Montevideo e già seguito dalla Roma nelle scorse settimane: le concorrenti non mancano sia in Sud America che in Europa, sopratutto dalla Premier dove i due giocatori godono di buona considerazione e dove ai giovani emergenti viene data la possibilità di crescere. Da segnalare infine la situazione di capitan Morrone e Okaka, entrambi con molte richieste dalla serie B nonostante i due interessati preferirebbero restare nella massima serie italiana.

ALTRI MOVIMENTI – Come confermato anche da Preziosi, il Genoa ha virato con forza verso l’attacante rossonero Niang, ritenuto non più incedibile per stessa ammissione di Adriano Galliani: la formula che si sta esplorando maggiormente è quella del prestito e, se davvero il Milan decidesse di privarsi della sua giovane punta, non dovrebbe tardare molto l’accordo tra le parti visti gli ottimi rapporti che legano le due società. Dopo che il Livorno ha mancato il suo primo obiettivo per l’attacco, ovvero Longo, confermato per la prossima stagione tra le fila neroazzurre, il presidente Spinelli sta cercando un’alternativa nel calciomercato e pare l’avrebbe individuata in Jonathan Cristaldo, ventitreenne attaccante del Metalist che dall’Ucraina sarebbero disposti a lasciar andare per una cifra intorno ai 4 milioni di euro.

Andrea Bonfantini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *