Redazione

Giro, Roberto Ferrari in volata domina Mark Cavendish. Rodriguez conserva la maglia rosa

Giro, Roberto Ferrari in volata domina Mark Cavendish. Rodriguez conserva la maglia rosa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La gioia di Roberto Ferrari

MONTECATINI TERME, 16 MAGGIO – Roberto Ferrari vince l’undicesima tappa del giro a Montecatini, battendo in volata il più forte Mark Cavendish. A tutti il destino dà sempre due possibilità. Ferrari ne aveva già sprecata una: nella volata ad Horsens, la terza tappa, fu autore di una manovra azzardata e pericolosa che causò per l’appunto la caduta di Cavendish. L’italiano oltre alla penalizzazione della giuria di gara subì anche le invettive dall’intero ambiente del giro. Oggi il destino ha dato un’altra possibilità all’italiano e lui non l’ha sprecata. Con un’accelerazione agile si è imposto sugli altri e in particolare su Cavendish appesantito da un rapporto troppo duro.

RODRIGUEZ MAGLIA ROSA – Lo spagnolo Joaquim Rodriguez conserva la maglia rosa. Nessuna particolare variazione in classifica generale. La caduta in curva all’ultimo km ha azzerato il tempo, così i corridori attardati come Frank Schleck non hanno perso nulla rispetto alla maglia rosa.

GLI ABBANDONIErano partiti in 198 e dopo 11 giorni di gare di corridori ne sono rimasti 189. L’ultimo ad abbandonare il giro è l’olandese Leezer. Ma ricordiamo il ritiro di Pozzato e Bennati, del veloicsta Farrar, del campione Hushovd e poi di Lastras, Feillu, Meersman, Van Winden. Circa uno al giorno. Chissà quanti ne faranno fuori le montagne che verranno.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *