Mirko Di Natale
No Comments

Calciomercato Juventus: Kondogbia spinge Marchisio al Manchester United?

Il giovane calciatore del Siviglia ha attirato anche gli occhi del Real Madrid, si parte da una valutazione di 20 milioni di euro. Conte vuole un esterno sinistro a tutti i costi, mentre il Torino vuole fare spese dai cugini

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Camilo Zuniga con la maglia del Napoli. Kondogbia obiettivo della Juventus

Juan Camilo Zuniga, 27enne giocatore del Napoli

Claudio Marchisio al Manchester United e Geoffrey Kondogbia alla Juventus? Potrebbe essere questo l’interessante scenario che si sta delineando in questi primi giorni di agosto. La Juve, come riportano i maggiori quotidiani sportivi, con il suo Direttore Generale Beppe Marotta, avrebbe messo gli occhi sul giovane calciatore francese campione Under 20 con la Francia agli ultimi mondiali di categoria.

MI MANDEREBBE POGBA – Perché l’interesse per Kondogbia? I bianconeri non hanno già molti centrocampisti? Effettivamente sì, nonostante la stagione sia molto lunga (Serie A-Coppa Italia-Champions League prosciugano molte energie), al momento la Juve ha ben sei centrocampisti centrali di ruolo in rosa, cioè Andrea Pirlo, Arturo Vidal, Claudio Marchisio, Luca Marrone, Paul Pogba e Kwadwo Asamoah (ormai esterno sinistro, nasce però come centrale). Nonostante ciò i bianconeri sono tentati dal colpaccio per il giocatore del Siviglia, considerato alla pari del “polpo” in prospettiva, disponendo anche di un’ottima dinamicità e velocità in fase offensiva (bravo anche come trequartista). La valutazione richiesta dagli andalusi è di 20 milioni di euro per il classe 1993, e su di lui c’è da battere la forte concorrenza del Real Madrid, che un po’ come la Juventus, sta cercando di strappare il talentino agli andalusi. In questo momento i blancos sono in vantaggio, stanno infatti cercando, dopo l’acquisto di Illarramendi dalla Real Sociedad, di prendere un altro centrocampista per rimpiazzare i sicuri partenti Luka Modric e Sami Khedira. La Juve però non molla e, notizia di queste ultime ore, nonostante l’amore che Marchisio ha sempre dichiarato alla maglia bianconera, una nuova offerta di 30 milioni dagli inglesi del Manchester United potrebbe far traballare anche il più contrario a questa operazione.

ZUNIGA O KOLAROV – La vecchia signora è sempre alla ricerca dell’esterno adatto per il gioco di Antonio Conte. Da mesi circolano con insistenza i nomi di Juan Camilo Zuniga del Napoli, Aleksandar Kolarov del Manchester City, Jonathan Biabiany del Parma e a sorpresa Victor Ibarbo del Cagliari. Conte però è forte sui primi due, infatti ha lanciato una sorta di ultimatum alla società affinché arrivi il rinforzo desiderato. Mentre con il City il serbo sembra essere diventato titolare nelle scelte del proprio tecnico, con gli azzurri il discorso rimane sempre aperto. Nonostante le richieste del patron Aurelio De Laurentiis, la Juve prosegue sulla strada delle contropartite tecniche (da individuarsi in Paolo De Ceglie o Alessandro Matri) oppure, nuova ipotesi verificata negli ultimi minuti, quella di investire i soldi che deriverebbero dalla cessione del danese Sorensen allo Zenit San Pietroburgo, con cui la Juve ricaverebbe un tesoretto di circa 7 milioni di euro.

Intanto dopo l’affare Ogbonna, il Torino (secondo Tuttosport) vorrebbe scegliere l’esterno attraverso uno tra Federico Peluso (considerato il vice Asamoah nelle gerarchie del tecnico salentino), Paolo De Ceglie e Reto Ziegler. Tra questi, oltre il problema dell’ingaggio, sarebbe lo svizzero il sacrificato ideale per la causa e con una buona offerta, potrebbe partire visto anche che non ha mai fatto del progetto Juventus.

Mirko Di Natale
Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *