Antonio Foccillo
No Comments

Il Manchester United piomba su Claudio Marchisio

David Moyes ha individuato nel centrocampista bianconero l'erede di Paul Scholes. Beppe Marotta pronto a valutare l'importante proposta fatta dai Red Devils.

Il Manchester United piomba su Claudio Marchisio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
David Moyes (Everton), futuro tecnico dei Devils campioni d'Inghilterra

David Moyes (Everton), futuro tecnico dei Devils campioni d’Inghilterra

Claudio Marchisio è di nuovo nel mirino del Manchester United. David Moyes è sempre alla ricerca dell’erede di Paul Scholes e nella sua personale lista  il numero 8 bianconero sarebbe balzato al primo posto.

L’OFFERTA DEI RED DEVILS – L’ex tecnico dell’Everton sta incontrando notevoli difficoltà sul mercato, proprio sul fronte centrocampo. Il principino bianconero era già stato trattato a giugno ma le mire del tecnico inglese erano poi finite sul pupillo Marouane Fellaini e poi su Cesc Fabregas. Se per il belga c’è una clausola attiva fino ai primi di agosto che permetterebbe di prelevarlo per 25 mln, il catalano è più difficile da raggiungere, vista anche la volontà del giocatore di non lasciare Barcellona.

Moyes non è convinto delle altre alternative, che rispondono ai nomi di Luka Modric e Yohanne Cabaye ed è così tornato alla carica per il centrocampista juventino. La proposta sarebbe di 30 mln di euro, cifra ragguardevole, soprattutto in questo mercato. Marotta lo sa, ma sa anche che il giocatore, non più tardi di un mese fa, ha espresso la volontà di restare e di fare chiarezza sul suo futuro in squadra. L’offerta però non potrà lasciare indifferenti i dirigenti né tantomeno il giocatore. La possibilità di incassare 30 mln da reinvestire sul mercato e di poter lanciare definitivamente Paul Pogba non lascia indifferente i massimi dirigenti bianconeri e Antonio Conte, il quale però non gradirebbe veder partire il giocatore che ritiene suo erede naturale. Sempre che la società non ritorni sul mercato con i soldi a disposizione.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *