Antonio Foccillo
No Comments

Calciomercato Premier League: da Bale a Suarez, tutte le trattative

City solito spendaccione, lo United ancora fermo, mentre Bale e Suarez tengono in apprensione i tifosi di Tottenham e Liverpool. Mourinho sulle tracce di Rooney.

Calciomercato Premier League: da Bale a Suarez, tutte le trattative
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Luis Alberto Suarez: sarà la stella della Premier League?

Luis Alberto Suarez: sarà la stella della Premier League?

Mercato in sordina per le big di Premier League. Con l’eccezione del Manchester City, che ha già speso la bellezza di 110 mln di euro, le altre pretendenti al titolo di Campione d’Inghilterra stentano a infiammare i propri tifosi. Il mese caldo delle trattative è alle porte, vediamo come si sono mosse fino ad ora e come si muoveranno le 20 di Premier nelle prossime settimane.

CITIZENS PIGLIA TUTTO, STAND BY UNITED, BENE IL CHELSEA –  Seconda classificata nella passata edizione della Premier, il Manchester City torna a spendere relegandosi subito dietro il Monaco e alla pari del Psg, piazzando quattro grandi colpi. Dopo la cessione di Carlitos Teve alla Juventus, lo sceicco Mansour si assicura Fernandinho dallo Shakhtar per la cifra monstre di 38 mln di euro, fa poi spesa a Siviglia portandosi a casa Jesus Navas e Alvaro Negredo per la cifra complessiva di 45 mln di euro e mette poi fine alla telenovela Jovetic portandolo all’Emirates Stadium per 26 mln più bonus. Lo United volta pagina e dopo i 26 anni di regno di Sir Alex Ferguson, si affida in panchina all’ex tecnico dell’Everton David Moyes. I Red Devils si sono fermati all’acquisto del giovane Wilfried Zaha dal Crystal Palace, prelevato nella passata stagione e lasciato in prestito. Due le questioni spinose da risolvere: l’erede di Scholes e il futuro di Rooney. Trovare un degno sostituto del rosso centrocampista inglese non è impresa semplice. Dopo il fallimento della trattativa per Thiago Alcantara, riabbracciato dal suo maestro Pep Guardiola a Monaco, Moyes è intenzionato a prelevare Cesc Fabrega, ex capitano dell’Arsenal. La base della trattativa è di circa 40 mln di euro, con il Barcellona disposto a trattare la cessione dello spagnolo. Su Rooney è forte l’interessamento di Josè Mourinho, che in conferenza stampa ha confermato la forza economica del suo club, in grado di spendere anche 30 mln per un solo giocatore. La dirigenza del Manchester non vedrebbe di buon occhio una sua partenza per Londra e sta tentando di convincere il giocatore ad accettare l’estero, anche se offerte all’orizzonte non se ne vedono. Il Chelsea, riabbracciato Mourinho, hanno portato a casa l’esterno offensivo Andrè Schurrle, pagando al Bayer Leverkusen 22 mln di euro. Importante rinforzo per il centrocampo sarà Marco Van Ginkel, olandese, classe ’92, prelevato dal Vitesse per 9 mln  e considerato uno dei maggiori talenti del calcio europeo.

SUAREZ E BALE: LIVERPOOL E TOTTENHAM SOTTO ASSEDIO – Suarez e Bale stanno catalizzando, insieme a Rooney, l’attenzione dei media inglesi e non solo. L’attaccante dei Reds ha ormai rotto con l’ambiente e nonostante la volontà del tecnico Rodgers di trattenerlo ad Anfield, il giocatore partirà. Sono ormai oltre due mesi che il calciatore uruguagio dichiara a destra e manca di volere una nuova avventura, ma deve scontrarsi con le resistenze del suo tecnico e della dirigenza del Livepool che, se deve far partire il giocatore, vuole ricavare il massimo. Real Madrid e soprattutto Arsenal si sono fatte avanti per il giocatore. Arsene Wenger è arrivato ad offrire ben 40 mln di sterline, ma l’offerta è stata rispedita al mittente. Probabile un nuovo assalto nelle prossime ore, con l’offerta ritoccata a quasi 45 mln. Cifre ancora più iperboliche sono quelle che riguardano la cessione di Gareth Bale. Su di lui c’è ormai forte il Real Madrid, che avrebbe proposto agli Spurs ben 80 mln di euro. Una cifra pazzesca che ha fatto vacillare Andrè Villas Boas che da parte sua non vorrebbe cedere il giocatore. In casa Merengues si sta preparando una nuova offerta: 60 mln più Di Maria e Coentrao, proposta che potrebbe far cadere il muro del Tottenham, vista anche la volontà del giocatore di approdare a tutti i costi al Real.

GLI ALTRI COLPI E LE ALTRE TRATTATIVE –  Il mercato di Liverpool, Arsenal e Tottenham, dunque, ruota attorno ai due sopracitati. I Reds, dopo la cessione di Carrol al West Ham per 17 mln, hanno rafforzato il loro reparto offensivo con Iago Aspas e Luis Alberto, prelevati entrambi per 8 mln di euro da Celta e Siviglia. Il pacchetto arretrato, che ha visto la partenza di Reina e l’addio dell’idolo della Kop Jamie Carragher, è stato rimpolpato da Mignolet e Kolo Tourè. L’eventuale partenza di Suarez costringerebbe i Reds a tornare sul mercato, con i radar puntati sulla Serie A e precisamente su Matri e Osvaldo. Sul primo c’è anche l’interesse dell’Everton, che tenta di trattenere Marouane Fellaini, mentre sul secondo ci sarebbe l’Arsenal, in cerca di un’alternativa valida nel caso il bomber uruguagio del Liverpool non dovesse arrivare. Il Tottenham, rinforzata la mediana con il vecchio obbiettivo dell’Inter Paulinho – 20 mln- e con Chadli del  Twente- 8 mln-, resta sempre alla ricerca di una prima punta. L’obbiettivo numero uno è Roberto Soldado del Valencia, per il quale sono stati offerti 18 mln di euro a fronte di una richiesta di 30 mln , che corrispondono alla clausola rescissoria dello spagnolo.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *