Orazio Rotunno
No Comments

Calciomercato Milan: Ljajic mercoledì addio Fiorentina, Silvestre c’è

Gli infortuni di Bonera e Robinho costringono l'immobilismo di mercato dei rossoneri a cessare quanto prima: Silvestre ma soprattutto il serbo dei viola nel mirino

Calciomercato Milan: Ljajic mercoledì addio Fiorentina, Silvestre c’è
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo Jovetic, anche Ljajic è pronto a lasciare Firenze. E come per il montenegrino, i tifosi gigliati non si strapperanno i capelli. Complici gli atteggiamenti dei due ragazzini poco inclini ad abbracciare l’ambizioso progetto viola per approdare in lidi più sicuri ma soprattutto dorati. E poi c’è quel Mario Gomez, insieme agli arrivi di Ilicic e Joaquin, senza dimenticare il ritorno di un certo Giuseppe Rossi. Se i capricci sull’aumento di contratto proseguiranno nell’incontro decisivo di mercoledì fra Ramadami e Cognigni, Ljajic finirà sul mercato. Con il Milan finalmente pronto a muoversi.

SILVESTRE SUBITO, LIAJIC ENTRO FINE MERCATO – Intanto arriverà Silvestre dall’Inter. Ieri l’incontro fra Galliani e giocatore su permesso della società neroazzurra: prestito con diritto di riscatto. Operazione necessaria a seguito dell’ennesimo infortunio nella sfortunata carriera di Daniele Bonera, 3 mesi fuori per la rottura della rotula. L’ennesimo giocatore che cambia sponda del Naviglio con la speranza di un rilancio dopo la pessima stagione appena trascorsa, con Mazzarri che non lo ha nemmeno voluto in ritiro. Ma tutti gli occhi sono puntati in via Turati qualche Km più lontano: più precisamente sulla strada che porta a Firenze e a quello che potrebbe avvenire fra 48 ore. Mercoledì summit decisivo, in un senso o nell’altro, fra l’agente di Liajic, Ramadami, ed il Presidente esecutivo della Fiorentina Cognigni. 750 mila euro lo stipendio ad oggi percepito dal serbo, la richiesta è di 2 milioni, impossibile da esaudire. La proposta è di un rinnovo ad 1 milione più bonus fino al 2017, c’è grande distanza. Anche sull’inserimento della clausola rescissoria, 10 la richiesta di Ljajic a fronte dei 15 necessari per i viola. I rapporti cordiali fra procuratore e dirigenza dovrebbero portare ad un accordo in entrambi i sensi, con il serbo che finirebbe sul mercato con base d’asta fissata a 10 milioni.

Ma occhio Milan, c’è il Tottenham fortissimo sul ragazzo: con una maggiore disponibilità economica ed una Premier che affascina tantissimo il ragazzo, in costante contatto con l’ex compagno ed amico Jovetic volato al City. Molto si saprà dunque fra due giorni, mentre vi è già la certezza dell’entità circa lo stop di Robinho: lieve contrattura e stop di 15 giorni. In tempo per il preliminare dl 20 agosto, appuntamento chiave della stagione rossonera.

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *