Daniele Cerato
No Comments

Julio Cesar per la Viola: matrimonio perfetto

Dopo i flirt falliti con Napoli e Roma, per il portiere carioca si apre l'opportunità della Fiorentina.

Julio Cesar per la Viola: matrimonio perfetto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Può il portiere titolare della nazionale di calcio più titolata e più affascinante del mondo, il Brasile, giocare nella serie B inglese?
Difficile, o comunque paradossale.
Julio Cesar, fresco di buona stagione ( senza però evitare la retrocessione ) all’ ex ambizioso QPR, e freschissimo di ottima Confederations Cup, cerca una sistemazione adeguata.

IL NUMERO UNO IN UNA NUMERO UNO – Molti Top Team si stanno sistemando in porta, o sono già ampiamente coperti, e dunque le alternative non sono tante.
Ed ecco dunque che in italia, dopo i “ falsi allarmi ” di Napoli e Roma, la rinforzata e collaudata Fiorentina, che non ha riscattato Viviano, e che non si fida propriamente di Neto, ci prova con l’ex nerazzurro.
La problematica principale sembra l’ingaggio ( 2 ,7 milioni di euro ), impossibile per i londinesi ma molto difficile per tanti, Viola compresi.
Il QPR sarebbe d’accordo per un prestito annuale, ma il nodo contrattuale rimane da sciogliere.

Julio Cesar, ex portiere dell'Inter nel mirino della Fiorentina

Julio Cesar, ex portiere dell’Inter nel mirino della Fiorentina

FATE PRESTO – Entrambi rischiano di rimanere con il “ cerino in mano “ : la Fiorentina senza un portiere adeguato dopo aver allestito una grande squadra, e JC senza un team di prima fascia dopo aver dimostrato di essere ancora vivo e affidabile.

Le alternative reciproche si chiamano Storari ( ma la Juve non lo mollerà ai rivali ) e qualche squadra importante di Premier ( Arsenal in Pole ), ma l’unione sembra veramente conveniente e proficua per tutte e due le parti in gioco.

Daniele Cerato

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *