Mirko Di Natale
No Comments

Trofeo Tim: il Sassuolo si presenta alle grandi

I neroverdi hanno un primo vero assaggio di Serie A questa sera al Trofeo Tim contro Juventus e Milan. Sarà l’occasione di vedere in campo la gioventù terribile

Trofeo Tim: il Sassuolo si presenta alle grandi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Trofeo Tim : Gli occhi della serata saranno puntati su Simone Zaza

Trofeo Tim : Gli occhi della serata saranno puntati su Simone Zaza

Dal “Mapei Stadium” di Reggio Emilia (ribattezzato anche “Città del Tricolore”), questa sera ci sarà un primo vero assaggio di Serie A nel trofeo Tim che come ogni anno si disputa in questo periodo. A sorpresa quest’anno non ci sarà l’Inter (8 volte vincitore della competizione) ed al suo posto, vi sarà un inedito triangolare con Juventus, Milan e la neopromossa Sassuolo.

QUI PER STUPIRE – Gli emiliani, al loro primo anno in Serie A, hanno tutte le carte per non recitare il ruolo di comparsa già interpretato da Novara e Pescara negli ultimi due anni. La società del presidente Giorgio Squinzi e del Direttore sportivo Nereo Bonato, si è mossa bene sul mercato assicurandosi le prestazioni di diversi ottimi calciatori per una formazione che comunque andrà a lottare per la salvezza. Il portiere Antonio Rosati è un’ottima base su cui partire nel ruolo di portiere, in difesa Francesco Acerbi proverà a riscattare la deludente esperienza nel Milan, mentre Jonathan Rossini potrebbe definitivamente esplodere; a centrocampo il nuovo volto è Jasmin Kurtic, proveniente dal Palermo, in attacco vi saranno i nuovi volti Marius Alexe, in prestito dalla Dinamo Bucarest, e il nuovo numero 10 Simone Zaza. A questi calciatori va aggiunta la bella base che con mister Di Francesco, lo scorso anno ha vinto il campionato di  Serie B con un po’ di affanno nel finale. Il sogno sarebbe quello di ripetere la favola Chievo Verona, che nella stagione 2001-2002 fu in testa per qualche giornata e concluse poi in quinta posizione il campionato. Infine gli occhi puntati sarà sulla gioventù terribile che il Sassuolo potrà schierare: vale a dire Domenico Berardi (classe 1994 e destinato alla Juventus), Simone Zaza (classe 1991 in prestito dalla Juventus) in attacco, ed il promettente difensore Luca Antei (classe 1992 in compartecipazione con la Roma)

PROBABILI FORMAZIONI – I neroverdi dovrebbero impiegare tutti gli uomini a loro disposizione nelle due partite che disputeranno. Affronteranno dalle 21 e 45, nella seconda partita della serata, la sconfitta dell’incontro tra Milan e Juventus, mentre poi sarà protagonista nell’ultimo match di serata contro la vincente della prima sfida. Ecco dunque le probabili formazioni dei due incontri:

Sassuolo (4-3-3) – Perilli; Marzoratti, Antei, Bianco, Laverone; Masucci, Alhassan, Laribi; Falcinelli, Pavoletti, Gomes All.: Di Francesco

Sassuolo (4-3-3) – Pomini; Gazzola, Rossini, Terranova, Longhi; Kurtic, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Zaza, Alexe All.: Di Francesco

Mirko Di Natale
Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *