Andrea Croce
No Comments

Liga, il Valencia riparte da Djukic ma il futuro è un rebus

Soldado e Cissokho potrebbero partire per sbloccare il mercato

Liga, il Valencia riparte da Djukic ma il futuro è un rebus
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Roberto Soldado, 24 reti la scorsa stagione

Roberto Soldado, 24 reti la scorsa stagione

Non sono lontani i tempi in cui il Valencia si presentava ai nastri di partenza della Liga come la prima tra i terrestri. Alle spalle del dominio più o meno alternato di Barcellona e Real Madrid c’erano loro, anche se la distanza dalle prime due rimaneva abissale, la qualificazione in Champions era un obiettivo sempre alla portata.

LE NOVITA’ – Il nuovo Valencia parte per la stagione 2013-2014 con una nuova veste. In primis è cambiata la guida tecnica, con il contratto di Ernesto Valverde che non è stato rinnovato a causa della mancata qualificazione in Champions. Al suo posto è arrivata un vecchia conoscenza del calcio spagnolo, ovvero Miroslav Djukic, che proprio con la maglia del Valencia ha giocato per sei stagioni raggiungendo due volte la finale di Champions League. Il serbo, ex Valladolid, avrà il compito di riportare la squadra tra le prime quattro.

CHI VIENE –  La rosa attualmente prevede gli innesti dell’attaccante Alcacer, rientrante dal prestito al Getafe, e l’arrivo sempre attraverso la formula del prestito, del centrocampista ex Chelsea Romeu.

…E CHI VA – In questi giorni però sono le possibili cessioni a tenere banco. La società ha bisogno di monetizzare, e potrebbe far partire molti giocatori: Rami, Soldado e Cissokho sono i nomi più richiesti. Il difensore è fortemente seguito dalla Roma, che ha individuato in lui il sostituto ideale di Marquinhos. Cissokho ha molte richieste in Premier, sopratutto da Liverpool, ma il terzino francese ha dichiarato ad “As” che la sua volontà è di rimanere in Spagna nonostante la situazione societaria non limpidissima. Soldado è il pezzo più pregiato della rosa. L’attaccante ex Real Madrid e Getafe, è reduce da un’ottima stagione, impreziosita da 24 reti ed è conteso da Totthenam e Liverpol, anche se il direttore sportivo del club valenciano Vazquez smentisce ogni trattativa dichiarando di non aver ricevuto alcuna offerta. La clausola rescissoria di Soldado è di 30 milioni e nei prossimi giorni si saprà di più sulla partenza dell’attaccante della nazionale spagnola.

L’impressione è che senza cedere i pezzi pregiati il Valencia rischia di portare a termine solo delle operazioni minori, e rigorosamente in prestito. Nonostante l’incertezza tecnica e societaria, Djukic dovrà cercare di raggiungere l’Europa che conta. L’impresa è ardua ma non impossibile, specie per chi con quella maglia è arrivato ad un passo dalla vetta più alta.

Gianfriddo Simone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *