Walter Molino

Barcellona, Tito Vilanova lascia il posto per combattere il cancro

Barcellona, Tito Vilanova lascia il posto per combattere il cancro
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Alle ore 20:30 di ieri la conferenza stampa in cui veniva annunciata la notizia, sebbene già circolasse da qualche ora.

Il Presidente Rosell e Zubizarreta in conferenza

Il Presidente Rosell e Zubizarreta in conferenza

Una delle conferenze più brevi della storia del calcio. Una delle conferenze più dure della storia del calcio. Ieri pomeriggio è cominciata ad aggirarsi l’ennesima terribile voce sulla salute di Tito Vilanova. L’ormai ex allenatore Blaugrana dovrà continuare a curarsi per combattere il suo cancro, e ciò non gli permetterà di fare l’allenatore del Barcellona a tempo pieno. Poi l’annuncio della conferenza stampa alle ore 20:30 di ieri; davanti al Presidente Sandro Rosell e al direttore Andoni Zubizarreta c’è anche tutta la squadra: ma nessuno avrebbe voluto sentire quello che il loro numero uno stava per dire.

L’ANNUNCIO – La conferenza è durata anche meno del previsto. Lo sconforto in sala era tanto. Rosell si è limitato a leggere il comunicato stampa e a fare qualche raccomandazione. “Dopo le visite mediche di routine effettuate a Tito Vilanova, il trattamento medico che dovrà seguire d’ora in avanti è incompatibile con i suoi compiti da primo allenatore” ha dichiarato il presidente culé. Poi ha fatto capire di esigere rispetto in particolare dalla stampa, e a far pensare a tutti in primo luogo alla persona, e al dramma familiare, dopodiché al club. Il Barcellona ha anche cancellato l’amichevole in programma oggi in Polonia per rispetto al suo ormai ex allenatore. Riguardo l’annuncio del nuovo: “All’inizio della settimana prossima si riuniranno Josep María Bartomeu e Zubizarreta in conferenza stampa per annunciare il nome del nuovo allenatore”.  Alla fine ha Rosell ha anche trovato la forza di dire: “La vida sigue” (la vita continua ndr) e perciò si fa il nome di Luis Enrique, da sempre nell’orbita blaugrana, come successore di Vilanova. Ma è chiaro che per adesso il pensiero di tutti i tifosi di calcio va a Vilanova, che dopo aver vinto la Liga raccogliendo l’eredità di Pep Guardiola, adesso deve superare uno scoglio ben più difficile, vincere la sua battaglia personale contro questo mostro. E tutto il mondo del calcio è con lui. Anims Tito! 

Walter Molino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *