Antonio Scali
No Comments

Calciomercato Milan, Robinho rinnova e parte l’assalto a Honda

Robinho rossonero fino al 2016. Missione a Mosca per Honda

Calciomercato Milan, Robinho rinnova e parte l’assalto a Honda
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Robinho, attaccante del Milan

Robinho, attaccante del Milan

Si è finalmente chiuso in casa rossonera il tormentone Robinho. Il giocatore brasiliano, fallita la trattativa con il Santos, ha rinnovato con il club milanese fino al 2016. Galliani d’altronde lo aveva ripetuto più volte in questi giorni: Robinho è felice di essere un calciatore del Milan anche se vorrebbe riavvicinarsi a casa propria. Sfumata l’ipotesi Santos non c’è stato spazio per altre trattative e si è scelta la soluzione del rinnovo. L’annuncio ufficiale è arrivato solo nella tarda serata di ieri, dopo l’incontro pomeridiano nella sede del club in via Turati tra l’a.d. rossonero Galliani, il padre e l’agente di Robinho, Marisa Ramos. Il calciatore ha acconsentito ad una sensibile riduzione dello stipendio che passerà dai 4 milioni a stagione a circa 3 compresi i premi.

MISSIONE RUSSA PER HONDA – Nonostante gli arrivi dei giovani e promettenti Saponara e Poli, il mercato del Milan stenta a decollare. Il mantra ripetuto fino all’ossessione da Galliani resta “se non parte nessuno non arriva nessuno”, ma alcuni nomi caldi continuano ad essere avvicinati al nuovo Milan. Su tutti il tormentone estivo per i tifosi rossoneri resta Honda, il calciatore del Cska è ormai promesso sposo del Milan, ma Galliani vorrebbe portarlo subito in rossonero per poterlo schierare nella prima parte della stagione, Champions compresa, senza dover aspettare il mercato di gennaio. Per questo lo stesso numero due del Milan ha confermato una missione moscovita per cercare di strappare il giapponese al club russo. La delegazione rossonera non sarà però guidata dal solito Bronzetti, ma da De vecchi e dal fratello del calciatore, Hiro. Al momento le parti non sembrano vicinissime: il club di Honda vorrebbe cinque milioni di euro per cederlo subito e reputa ancora insoddisfacente l’offerta di Galliani. La volontà chiara del giocatore di vestire il rossonero e anche l’interesse dei suoi sponsor alla buona riuscita dell’operazione potrebbero giocare un ruolo importante. La sensazione è che i prossimi giorni saranno decisivi per delineare il Milan che verrà.

Antonio Scali

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *