Andrea Croce
No Comments

Liga: l’Atletico Madrid ci prova con Santi Cazorla

Wenger pone il veto sulla cessione di Cazorla, ma i "colchoneros" non si arrendono.

Liga: l’Atletico Madrid ci prova con Santi Cazorla
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Santi Cazorla, cercato dall'Atletico Madrid

Santi Cazorla, cercato dall’Atletico Madrid

Nel primo pomeriggio di oggi erano trapelate dalla stampa spagnola le voci di un accordo tra Santi Cazorla e l’amministratore delegato dell’Atletico Madrid. Gil Marìn. Ma quest’ultimo, giunto a Londra per concludere positivamente la trattativa, con un’offerta di 17,5 milioni di sterline, deve incassare un primo no da parte dei Gunners.

L’ARSENAL SMENTISCE – I giornali “Daily Mirror” e “The Indipendent”  riportano, nelle ore successive alla notizia di un possibile accordo tra giocatore e Atletico Madrid, di una decisa smentita da parte dell’Arsenal ad una qualsiasi possibilità di trattativa per Cazorla a nessun prezzo. Insomma per Wenger lo spagnolo è incedibile e rappresenta un punto cardine della squadra anche per l’ottima stagione passata, condita da 12 goal in 49 presenze.

ACQUA SUL FUOCO – Anche il presidente dell’Atletico Madrid Cerezo smentisce l’ipotetico accordo, dichiarando a “Marca” che :” Su Cazorla non ci sono novità. Ogni giorno  i giornalisti si inventano storie non veritiere dettate da supposizioni errate.” Un tentativo di calmare le acque, in particolare di spostare l’attenzione dei media spagnoli su altri argomenti per evitare di dover giocare la partita a carte scoperte.

La sensazione è che l’Atletico Madrid stia temporeggiando per tornare deciso sul giocatore, potendo disporre degli importanti introiti derivanti dalla eccellente cessione di Falcao per 60 milioni di euro. Il club madrileño ha grandi progetti per questa stagione e dopo gli acquisti di Villa e Demichelis, vorrebbe portare nella capitale spagnola un centocampista di alto livello. L’Arsenal, di contro, difficilmente si priverà di un giocatore così importante per il progetto tattico di Wenger. Tutto è rimandato ai prossimi giorni, lontano da occhi (ed orecchie) indiscreti.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *