Azio Agnese

Il futuro della Fiorentina ancora tutto da decifrare

Il futuro della Fiorentina ancora tutto da decifrare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Squadra, allenatore e dirigenza da rifondare

I fratelli Della Valle meditano sul futuro viola

FIRENZE, 16 MAGGIO – Il campionato a dir poco disastroso della Fiorentina è terminato ma ciò non vuol dire che siano finiti i problemi. C’è una squadra da rifondare partendo dal basso fino ad arrivare al direttore sportivo. I tifosi gigliati, dopo aver rischiato la serie B, pretendono chiarezza sul futuro e sulle ambizioni della squadra.

CAPITOLO DIRETTORE SPORTIVO – Brutta gatta da pelare per i fratelli Della Valle: il ciclo di Pantaleo Corvino è finito da tempo e si cerca una personalità forte in grado di fronteggiare anche i problemi legati allo spogliatoio, in modo da evitare cattive figure come la vicenda Rossi vs Ljajic. Tra gli indiziati principali ci sarebbe Lele Oriali, ma l’ex dirigente dell’Inter avrebbe già rifiutato la proposta, ritenuta poco allettante ma Diego e Andrea Della Valle non ci stanno e stanno provando in tutti i modi di celebrare il matrimonio con l’ex campione del mondo del mudial 82.

CAPITOLO ALLENATORE – Si cerca un allenatore in grado di costruire un progetto a medio termine. Archiviato il capitolo Delio Rossi sul quale i dirigenti viola puntavano molto, si pensa a Claudio Ranieri il quale si è detto subito pronto a un ritorno in viola dopo la precedente esperienza durata quattro stagioni negli anni ’90, ma il nome non è gradito ai tifosi viola a causa di un recente passato in casa dell’acerrimo nemico Juve. Il secondo nome molto in voga è Zeman, ma su quest’ultimo ci sarebbe un clamoroso interessamento della Roma qualora non dovesse arrivare a Montella e comunque si dovrebbe attendere la fine del campionato di Bwin.

CAPITOLO GIOCATORI – Perso a parametro zero Montolivo, in procinto di passare al Milan, si cerca di costruire la squadra del futuro attorno a Stevan Jovetic. L’attaccante classe 1989 è cercato con insistenza dal Chelsea, disposto a sborsare 30 milioni di euro pur di averlo all’ombra del Big Ben, e dal Napoli, che cerca il sostituto di Lavezzi, sempre più vicino al PSG, senza contare la Juventus del connazionale Mirko Vucinic, che potrebbe voler ricreare la coppia d’attacco della Nazionale montenegrina. Destino incerto poi per Amauri, reduce da una stagione non proprio esaltante ed è in bilico anche il futuro di Cassani che potrebbe tornare a Palermo.

Azio Agnese

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *