Redazione
No Comments

Rooney al passo d’addio: c’è il Chelsea

Rooney si sente trascurato dal nuovo allenatore dei 'Red Devils' dopo l'addio di Sir Alex Ferguson. Il Chelsea di Mourinho è pronto a ricoprirlo di sterline...

Rooney al passo d’addio: c’è il Chelsea
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Rooney Manchester

Wayne Rooney in rotta di collisione con il Manchester United

Sembra finita la storia d’amore tra il Manchester e Rooney, il giocatore non si sente più una prima scelta dopo le dichiarazioni del nuovo mister Moyes: “Se Robin si dovesse far male avremmo bisogno di Rooney“. Questo secondo Sport Mediaset ha fatto saltare in aria il talento inglese, visto che da anni è un idolo dell’Old Trafford e Ferguson lo ha sempre inserito tra le sue prime scelte. L’arrivo di Robin Van Persie ha inevitabilmente offuscato la stella di Rooney, non più il solo ad avere il peso dell’attacco ma da l’anno scorso da condividere con il talento cristallino olandese ex Arsenal.

Ecco Mou – “Tra moglie e marito non mettere il dito”, questo è assolutamente quello che non ha fatto Mourinho, sempre abile a sfruttare queste grandi occasioni e visto la possibilità di indebolire una rivale, si è fiondato come un avvoltoio su Wayne, ed ha tirato una stilettata al suo collega Moyes: “Se Rooney è una seconda scelta per il Manchester, ne risentirà anche l’Inghilterra“, con il chiaro riferimento al mondiale brasiliano che ci sarà tra meno di un anno. Perso Cavani, trasferitosi inFrancia, Mou chiede al suo presidente di acquistare un top player e sicuramente l’inglese è uno dei pochi giocatori che nel panorama europeo possono cambiare il volto di una stagione.

L’offerta shock al giocatore – Un affare da più di 80 milioni di sterline, il cartellino costerebbe circa 30 milioni di euro e un ingaggio per 5 anni di 10,4 milioni l’anno. Sarà questa l’offerta che il Chelsea farà pervenire ai “Red Devils”, un’offerta irrinunciabile e visti i rapporti incrinati tra il nuovo tecnico e il giocatore, le possibilità che l’affare vada a buon fine sono molto alte. Rooney nei “blues” sarebbe schierato al centro dell’attacco, l’erede perfetto di Didier Drogba, visto che il tecnico portoghese non si fida del “desaparecido” Fernando Torres e la possibilità di ritrovare il sorriso e nuovi stimoli, visto la scorsa stagione tribolata da infortuni e non molti goal, o meglio possiamo dire che non è stato il solito Rooney travolgente che abbiamo ammirato nelle passate stagioni.

Gaetano Raele

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *