Francesca Merz
No Comments

La Fiorentina che verrà

Alla scoperta della Fiorentina che verrà, con il colpo Gomez come ciliegina sulla torta. E intanto Jovetic saluta i tifosi, destinazione Manchester City

La Fiorentina che verrà
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

FiorentinaE così finalmente è arrivato, Mario Gomez è il nuovo bomber viola, deve ancora dimostrare tutto, ma le 23.000 persone presenti al Franchi per salutarlo danno un’idea ben precisa di quello che Firenze si aspetta da lui.

LA FIORENTINA CHE VERRA’ In questa nuova Fiorentina, protesa in attacco, grazie non solo all’inserimento di Gomez, ma al tridente Gomez-Rossi-Cuadrado, tutto cambierà. Vincenzino Montella dovrà ridisegnare gli equilibri di una squadra il cui maggior difetto l’anno scorso era proprio la mancanza di un bomber di razza. Non sarà tutto semplice all’inizio, i nuovi innesti sono tanti, e l’equilibrio della Fiorentina che ha fatto sognare lo scorso anno dovrà cambiare.

Sul fronte partenze dopo la decisione di Pizarro di rimanere (facile rimanere quando non si hanno proposte per andarsene), si aspetta trepidanti l’addio di Jovetic, l’ex ricciolo più amato del Franchi ieri ha salutato amici e conoscenti e sommessamente alla domanda…saluta i tifosi viola, ha dichiarato “lo farò’“. Un po’ stringe il cuore, perchè a quel bimbo ricciolo ci eravamo affezionati, un po’ meno al supercampione milionario col capello corto, ma anche questa è questione di stile.

LE POLEMICHE LASCIAMOLE AGLI ALTRI In questi giorni di caldo e festa fiorentina, dello stadio che si riempie per Gomez, del saluto dei soliti grandi uomini che non sono da dimenticare mai, il Presidente, Mister Montella, Borja, il Capitano Manuel, e tutti gli altri eroi, spuntano inutili e insensate polemiche, ad arricchire il palco dei più simpatici d’Italia, dopo Agnelli, Galliani e Marotta, ora è un tale Ciro Venerato, vi chiederete, “chi era costui?”. Costui, che notoriamente gode della stessa visibilità di un cinese a Pechino, per non continuare a passare inosservato ha deciso negli ultimi giorni di farci sapere che ritiene Gomez un calciatore di seconda o terza fascia, non certo un bomber, e che se Veratti andasse in viola sarebbe come se lui andasse dalla Rai a Sportitalia. Caro Ciro, ovviamente tutta la Curva Fiesole concorda sul tuo trasferimento, e soprattutto sarà lieta di omaggiarti ricordandoti e dedicandoti un coro il prossimo anno, confezionato solo per te, più di questo per darti visibilità non sappiamo che fare! Scherzi a parte, ora si aspettano l’arrivo di Ilicic dal Palermo, e soprattutto un portiere! Buona campagna acquisti Viola!

Francesca Merz

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *